Miralfiore, Morotti: l’uso del parco è un diritto che presuppone anche dei doveri

Parco Miralfiore 1' di lettura 28/06/2019 - La fruizione del parco Miralfiore è un diritto dei pesaresi, ma in quanto diritto presuppone anche doveri civici. È il concetto della città giardino che lanciammo in campagna elettorale: Pesaro è un patrimonio di tutti e tutti devono concorrere a renderla più bella e vivibile, non-solo il Comune.

Costruire una Città giardino è una sfida culturale e al tempo stesso un impegno del Comune e dei cittadini, che devono rispettare l’ambiente diffondendo il più possibile le buone abitudini.

Il lavoro svolto in questi anni per valorizzare il parco attraverso iniziative, nuova illuminazione, controlli, videosorveglianza e nuova recinzione ha garantito una qualificazione della fruizione sia sul lato della sicurezza sia sul godimento ecologico.

Stiamo combattendo in tutti i modi il degrado e la maleducazione ed è chiaro che ci impegneremo sempre di più. Ma la collaborazione di tutti è essenziale per migliorare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2019 alle 08:38 sul giornale del 29 giugno 2019 - 1002 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, parco miralfiore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a87h





logoEV
logoEV