Vis Pesaro, inizia la nuova stagione: settimana prossima verrà svelato il futuro di Leonardo Colucci

Vis Pesaro 3' di lettura 20/06/2019 - Presso la sala stampa dello stadio Tonino Benelli, in data odierna, si è tenuta una conferenza stampa dove la dirigenza della Vis Pesaro ha illustrato i programmi per la stagione 2019/20. 

Il direttore generale della società biancorossa ha esordito così: "Nella passata stagione è stato fatto un lavoro importante, abbiamo avuto varie problematiche ma è chiaro che non potevamo comunicare chiaramente con stampa e tifosi. Comunque sia bisogna dire grazie a Ferrero e ai collaboratori della Sampdoria che hanno fatto in modo che questa collaborazione continui. Ora tutte le problematiche sono passate e dobbiamo contrarci solo sul futuro della Vis Pesaro. Purtroppo tutte le società di Lega Pro sono poste dinnanzi ad un bivio: trovare una proprietà che investe in modo illimitato oppure avere un progetto legato al settore giovanile. Questo, per creare un patrimonio attraverso i giovani calciatori. Affrontiamo un campionato dove ci sono realtà importanti, come per esempio il Monza e sappiamo che non è semplice concorrere con squadre di quel livello. Ad oggi, vi dico che è praticamente impossibile scendere - nuovamente - tra i dilettanti, perchè poi risalire è molto complicato. Oggi grazie alla Samp, possiamo dire che proveremo a creare un squadra, un club che si alimenti da sola. E' finito il tempo delle chiacchiere per quanto riguarda il mondo del calcio italiano. Servono solo fatti. Noi dobbiamo cercare di stare sempre al nostro posto e non forzare determinati percorsi''

La conferenza ha avuto seguito con l'intervento del ds Claudio Crespini: "Aggiungo solo qualche indicazione tecnica sul progetto. Come ha detto il nostro presidente... il momento più complicato è ormai passato. Rispetto alla passata stagione proveremo a fare una rosa meno folta, dalla Samp prenderemo solo 4/6 calciatori. Abbiamo già analizzato alcune liste e valuteremo al maglio. Vorremo mantenere alcuni giocatori che hanno già giocato in questa categoria, proveremo a dare una certa continuità. Non dobbiamo allontanarci dai nostri obbiettivi: avremo una rosa meno folta e tanti ragazzi che provengono dal nostro settore giovanile. Abbiamo già qualche esempio, come Sabatini e vogliamo che questo diventi la normalità. Non siamo l'unico club che seguirà questa linea. Infatti, molte squadre della zona non hanno scampo e dovranno adeguarsi, un po' come la Vis Pesaro. Dobbiamo lavorare a testa bassa e investire solo ed esclusivamente sui giovani e avere 6/7 ragazzi che provengono da 'fuori' ''.

''Domani partirà l'assegno per l'iscrizione al prossimo campionato - ha dichiarato l'AD Guerrino Amadori - . Non aggiungo altro rispetto a quanto hanno dichiarato gli altri. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene anche la prossima stagione. Per quanto riguarda l'amministrazione locale, come ho già detto in altre sedi, mi impegnerò per tutti gli sport. Ovviamente, il mio cuore, batte più forte per questa squadra. Il nostro sindaco sostiene ogni attività sportiva, di qualunque disciplina. Da domani inizieremo a pensare alla prossima campagna abbonamenti e saremo pronti a vivere una nuova stagione emozionante''.

In conclusione, il direttore generale vissino, ha rilasciato alcune indicazioni anche per quanto riguarda il futuro di Leonardo Colucci: "Deciderà la Sampdoria, vedremo settimana prossima. Restiamo sereni. Purtroppo nel nostro ambiente escono troppe notizie e non sta a noi sbilanciarci su certi argomenti''






Questo è un articolo pubblicato il 20-06-2019 alle 17:51 sul giornale del 21 giugno 2019 - 3299 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, vis pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8Ph





logoEV
logoEV