Continua la collaborazione tra Vuelle e Pallacanestro Senigallia

Direttore Sportivo Stefano Cioppi 4' di lettura 06/06/2019 - Un club che fa parte della storia della pallacanestro italiana e che è anche un punto di riferimento per molte realtà delle serie minori. Il rapporto che lega la Vuelle con le altre società del territorio è sempre più forte e un valido esempio è la collaborazione nata con la Pallacanestro Senigallia che partecipa al campionato di serie B.

Il direttore dell’area tecnica del club senigalliese è un volto noto a tutti i tifosi pesaresi e agli appassionati di basket: è Umberto Badioli, già viceallenatore della Vuelle nella stagione 1996/1997 e tra il 2010 e il 2016, oltre che alla guida anche delle formazioni del settore giovanile. “Per Senigallia il rapporto con la Vuelle esiste già da tempo, a partire dallo scambio di giocatori e ora ha avuto un ulteriore sviluppo grazie all’accordo che vede la Pallacanestro Senigallia come società satellite del club di Pesaro. Questa unione prevede un importante scambio dal punto di vista tecnico, in modo da creare sinergie importanti anche per il futuro”, spiega Badioli.

La scelta della Vuelle rientra all’interno di una precisa volontà di stare al fianco delle realtà cestistiche marchigiane che competono nei campionati minori: “Avere una società blasonata al nostro fianco permette anche ai giocatori con qualità di provare ad inseguire il sogno di giocare in serie A, come al tempo stesso è una grande emozione per un bambino e i suoi genitori vedere dal vivo un match del massimo campionato alla Vitrifrigo Arena. È molto importante quindi creare un ‘tessuto’ che cresca sempre più, come dimostra anche l’importanza del progetto ‘Eticamente in Gioco’ che fa capire ai ragazzi che i valori e l’etica sono fondamentali in tutti gli aspetti della vita quotidiana”, prosegue Badioli.

La collaborazione tra Vuelle e Pallacanestro Senigallia in questa stagione ha permesso anche la crescita in campo e fuori di Alessandro Morgillo, centro classe 1999 e che ha portato il suo grande contributo al raggiungimento della fase playoff da parte della squadra senigalliese. “Alessandro si è allenato con la Vuelle e con la Pallacanestro Senigallia; questo gli ha consentito di vivere dall’interno l’esperienza di far parte di una squadra di serie A e al tempo stesso anche di crescere e giocare molti minuti in un contesto come quello della serie B. La durata dell’accordo tra i due club è biennale, è rinnovabile annualmente e ci auguriamo di raggiungere traguardi sempre più importanti”, conclude Badioli.

Il direttore sportivo della Vuelle Stefano Cioppi esprime soddisfazione per il rapporto molto positivo con la società guidata dal presidente Claudio Moroni: “Per noi si tratta di un’ottima opportunità per consentire ai nostri giovani di fare esperienza in un campionato difficile e di alta qualità come quello di serie B. Il doppio tesseramento permette ai ragazzi di giocare con le nostre squadre del settore giovanile oppure, come nel caso di Morgillo, con la serie A e al tempo stesso con Senigallia. Oltre a questo poi c’è anche la possibilità di indirizzare i ragazzi svincolati dal settore giovanile della VL Papalini verso Senigallia per vederli crescere all’interno di un contesto amico e di altissimo livello, a partire dallo sviluppo e dalla possibilità di far crescere i giovani contribuendo a raggiungere risultati importanti”.

Anche Alessandro conferma la sua crescita personale e tecnica avvenuta nella stagione che si è conclusa da pochi giorni grazie all’esperienza nelle due società biancorosse. “L’annata è stata impegnativa, soprattutto nella parte centrale ma grazie alla grande organizzazione nella gestione degli allenamenti tra i due club sono riuscito a mantenere costante il ritmo. Durante il campionato di serie B l’intensità è sempre stata molto alta, sono migliorato nel tiro e anche dal punto di vista fisico dato che durante gli allenamenti con la Vuelle mi trovavo di fronte due lunghi come capitan Ancellotti e Mockevicius, mentre a Senigallia nel mio ruolo c’era Mirko Pierantoni che negli ultimi match era infortunato e che quindi sono stato chiamato a sostituire facendomi trovare pronto per essere utile alla squadra. Nel prossimo futuro dovrò continuare a migliorare sul piano fisico, ma il doppio tesseramento con Vuelle e Pallacanestro Senigallia mi ha aiutato molto nel complesso a crescere ancora e sono molto soddisfatto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2019 alle 00:05 sul giornale del 07 giugno 2019 - 550 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, stefano cioppi, pesaro, vuelle, victoria libertas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8lg





logoEV
logoEV