Scoprire, conoscere e toccare con mano il nostro passato è possibile al castello di Novilara

1' di lettura 04/06/2019 - Ogni primo mercoledì del mese, da giugno a settembre, nel castello di Novilara, presso il Centro di Documentazione Archeologica, la Teuta Senones Pisaurenses, in collaborazione con l'Associazione Culturale L'Anfora ed il Quartiere 3 delle Colline e dei Castelli, vi mostrerà usi, costumi e utensili della civiltà Gallo-Italica che, tra il V e il III sec. a.C., ha vissuto nelle terre pesaresi, trasmettendo cultura e tradizioni che sopravvivono sino ai nostri giorni!

Dalle 21.00 alle 23.00, potrete toccare con mano una storia antica di 2500 anni! Inoltre la visita al Centro di Documentazione Archeologica, attraverso la visione delle stele e di alcuni corredi tombali, vi permetterà di entrare nel mondo della popolazione picena che dimorò nel territorio poco meno di 300 anni fa.

Sarà anche l’ occasione per visitare l'antico borgo murato malatestiano di Novilara, cinto da solide mura di difesa, in posizione dominante sulla cima di una delle alture che, correndo verso la costa, precipitano nel mare separando la valle del Foglia da quella del Metauro.

Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 5 giugno. Ingresso libero.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2019 alle 00:40 sul giornale del 05 giugno 2019 - 1623 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazione culturale L' anfora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8dU





logoEV
logoEV