Il Taekwondo pesarese trionfa a Berlino

il Taekwondo pesarese trionfa a Berlino 2' di lettura 28/05/2019 - Dopo tutti gli allenamenti, i sacrifici e l'impegno dedicati alla passione per il Taekwondo, partecipare a un Open Internazionale diventa una sfida in primis con se stessi.

Con questo spirito, i i tre maestri Rodolfo Pasquini, Merino Girometti e Federico Zazzaroni assieme agli allievi Nicola de Martino, Alessandro Frattesi e Marzia Paolini hanno preso il volo per Berlino mettendo in valigia solo l'attrezzatura sportiva.

Le competizioni iniziano il sabato con la gara di tecnica, il maestro della Chung Taekwondo Pesaro, Federico Zazzaroni, parte alla grande e conquista un prestigioso oro grazie agli eccellenti punteggi nelle forme Taebek e Shipjin. Subito dopo, la gara si sposta nella categoria Senior Femminile in cui Marzia Paolini riesce a conquistare l'argento salendo sul podio con Germania e Russia. A seguire, inizia la categoria Master in cui il presidente dell'Unione Taekwondo Italia, Rodolfo Pasquini, assieme al maestro della Taekwondo Borgo Santa Maria sfidano maestri europei e non. Proprio grazie alle due performance, riescono a far salire nuovamente l'Italia sul podio, riportando un secondo e terzo posto.

Nel frattempo, iniziano le gare di combattimento dei tre allievi che si ritrovano ad affrontare atleti di alto livello; la vittoria viene schivata per poco e, anche a causa di infortuni, i tre italiani lasciano i quadrati con una meritata medaglia d'argento. L'attenzione torna infine sulla forma in team dei maestri, che dovranno dar prova non solo di precisione ma anche di sincronismo nell'esecuzione. L'arbitro invita a salire sul quadrato, si esegue il saluto e cala il silenzio dettato dalla concentrazione. Le due forme sono eseguite con attenzione, il punteggio di presentazione e di tecnica sono competitivi... e infatti arriva l'altra meritata medaglia d'oro!

Quello che resta da questo tipo di esperienze è sempre una grande soddisfazione pur sapendo che in un'arte marziale, al di là del colore della medaglia, c'è solo una certezza: di imparare non si finisce mai!

Un ringraziamento particolare va al maestro della Taekwondo Cattolica, Roberto Barzetti che con il suo contributo tecnico ed atletico ha reso possibile questi risultati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2019 alle 00:20 sul giornale del 29 maggio 2019 - 2282 letture

In questo articolo si parla di sport, taekwondo, pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a7Zn





logoEV
logoEV