Spiaggia per cani e nuovi parcheggi gratuiti: la Pesaro che verrà

spiaggia per cani 2' di lettura 22/05/2019 - Matteo Ricci chiude il ciclo coi barbieri di fiducia. La tappa è al Barber Shop ‘Checco & Lollo’, in via Oberdan: «Si sono offesi perché non andavo più da loro. Ma gli avevo promesso l’ultima».

Si parte con il Giro d’Italia: «Due anni di lavoro, ma è stata festa popolare. Un grande spot per la città: sullo sport vogliamo crescere e candidarci a tutte le manifestazioni possibili». Poi i parcheggi per i residenti del centro: «Con i fondi del bando periferie riqualifichiamo l’area della stazione e di via dell’Acquedotto. Nel pacchetto anche due nuovi parcheggi gratuiti». Il primo è quello nell’area prima del cavalcaferrovia, «che ora è sterrato e si sta usando temporaneamente. Lo acquisiremo dal privato, rendendolo definitivo e pubblico. In più, di fianco, prenderemo un’area vicino alla stazione e realizzeremo un altro parcheggio gratis. In totale sono più di 200 posti».

Non solo: «Su via della Liberazione abbiamo recuperato alcuni parcheggi. Stiamo facendo i lavori in via Mazza, di fianco alla palestra, per altri 10 posti. E altri ne ricaveremo per i residenti intorno alla parte comunale del San Benedetto. Anche perché su via Passeri toglieremo le auto da piazzale Lazzarini a via Mazza, con l’apertura del Museo Rossini». Mentre su via Oberdan «valutiamo le strisce gialle per il parcheggio dei residenti la sera, dopo la chiusura dei negozi».

Capitolo impianti sportivi: «Stiamo ultimando il campo da rugby. Poi partiremo con il campo del Vismara in sintetico. Già finanziato anche il campo di calcio a otto a Borgo Santa Maria, così come quelli in sintetico a Villa Fastiggi per le giovanili della Vis. E sul terreno del Villa San Martino ci sarà un intervento di sistemazione in estate». Virata sulla raccolta differenziata: «Abbiamo raggiunto il 70 per cento. Ora dobbiamo fare il salto nella qualità, arrivando alla tariffa puntuale con la tracciabilità del rifiuto. Innescando meccanismi premianti per chi la fa bene».

Infine la spiaggia per i cani: «I bagnini di Baia Flaminia si sono fatti avanti per creare aree adatte dietro gli stabilimenti. Probabilmente dal prossimo anno. L’altra ipotesi è farla in spiaggia libera, ma c’è il rischio che non sia gestita a dovere a livello di qualità».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2019 alle 14:19 sul giornale del 23 maggio 2019 - 4837 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Nu