Animali d'affezione: sarà possibile seppellirli in aree comunali, ma anche in spazi privati

Cimitero animale 1' di lettura 08/05/2019 - Via libera da parte del Consiglio regionale delle Marche alla proposta di legge, ad iniziativa dei consiglieri Malaigia, Zaffiri e Marconi, che disciplina i cimiteri per gli animali d’affezione.

Soddisfazione è stata espressa dal consigliere Andrea Biancani rispetto ad una legge che lui stesso ha definito di “civiltà e di enorme sensibilità verso quelle persone che, nel corso della loro, vita hanno costruito un vero e profondo rapporto affettivo con il loro animale domestico”.

La legge disciplina la realizzazione di apposite aree comunali per la sepoltura degli animali, ma anche la possibilità di inumazione in spazi privati, quali giardini e campi agricoli, previa richiesta di autorizzazione all’ufficio veterinario.

“Una legge – ha sottolineato Biancani – particolarmente scrupolosa anche agli aspetti igienico-sanitari, che mette un freno a pratiche di inumazione e smaltimento assunte in totale autonomia e sostanzialmente senza regole e che, infine, disciplina con occhio attento anche l’individuazione delle aree”.

Viene, inoltre, prevista la possibilità di procedere alla cremazione dell’animale defunto. La legge, per diventare pienamente operativa, attende ora l’adozione, entro sei mesi, da parte della Giunta regionale, del relativo Regolamento di attuazione che dovrà definire nel dettaglio le singole procedure che ogni privato cittadino sarà tenuto a seguire.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2019 alle 16:55 sul giornale del 09 maggio 2019 - 2061 letture

In questo articolo si parla di regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a7fJ





logoEV
logoEV
logoEV


.