Ricci: "Viabilità, ciclabili, riqualificazioni: così cambia Borgo Santa Maria"

Borgo Santa Maria Matteo ricci 2' di lettura 28/04/2019 - La camminata: il sindaco annuncia rifacimento della pavimentazione nell’impianto sportivo coperto.

«L’idea di fondo è ripensare la mobilità di Borgo Santa Maria, collegando le quattro parti divise sul lato ciclopedonale. Per fare respirare il quartiere». Così Matteo Ricci, nella camminata del quartiere, va avanti con il disegno: «Confermiamo l’impostazione sulla viabilità: nei prossimi mesi renderemo stabili le rotatorie di Borgo Santa Maria. Abbiamo ridotto lo smog, eliminando il semaforo». Nota Ricci: «Dopo la riapertura di strada del Foglia a senso unico, il meccanismo funziona. In più faremo una rotonda sperimentale in via Bartolucci, all’incrocio con strada del Foglia». Nel frattempo, «manteniamo quella transitoria per Case Bruciate, che ha ridotto la pericolosità». In attesa dei lavori di Autostrade: «Dopo l’interquartieri di Muraglia, entro la fine del 2019 partiranno le altre opere. Tra cui, appunto, le due rotonde definitive per Case Bruciate. Oltre alla bretella che dalla Montelabbatese porterà all’attuale casello: sarà una direttrice veloce e diretta, che toglierà il traffico improprio dei mezzi pesanti anche su Borgo Santa Maria».

FUTURO – Virata sulla zona sportiva: «La priorità è la riqualificazione della pista polivalente, insieme all’illuminazione del percorso ciclopedonale». Già finanziato il campo da calcio a otto in sintetico («intervento concordato con la società»). Poi l’annuncio: «La novità è che siamo riusciti a trovare 40mila euro per la sistemazione della pavimentazione nell’impianto all’interno della copertura. Lo faremo subito, a beneficio del pattinaggio e delle altre attività». Nel mezzo, il sindaco conferma l’impegno per la riqualificazione dell’ex cinema: «Può diventare una sala polifunzionale a valenza culturale per tutta la vallata del Foglia». Passaggio alla scuola d’infanzia Tresei: «Siamo riusciti a completarla e abbiamo aggiunto al suo interno una sezione di asilo nido, ottimizzando gli spazi: un servizio in più per le famiglie che gravitano nella zona». Non solo: «Ristruttureremo una parte dell’ex materna per ospitare il nuovo presidio della municipale, funzionale all’area di Pian del Bruscolo. Abbiamo già stanziato le risorse. Subito dopo vorremmo sistemare il resto della struttura per l’Auser. A Borgo sono già stati fatti i lavori sulla caserma dei carabinieri, ora si aggiunge un altro tassello importante», sottolinea il sindaco. Infine, la ciclabile: «La Regione ha finanziato il percorso per il collegamento con Pesaro. La pista si raccorderà alla pista del Galoppatoio. Ma da Borgo Santa Maria proseguiremo anche verso Vallefoglia e Borgo Massano. Lo stanziamento è di cinque milioni e mezzo: abbiamo appena concluso il progetto preliminare», sottolinea il consigliere regionale Andrea Biancani.


   

da Matteo Ricci
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2019 alle 18:20 sul giornale del 29 aprile 2019 - 2663 letture

In questo articolo si parla di attualità, matteo ricci, borgo santa maria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a6Uv







.