Tour Music Fest, il viaggio al centro della musica emergente italiana passa da Pesaro

3' di lettura 18/04/2019 - Sono state pubblicate in questi giorni le date del casting tour italiano della dodicesima edizione del Tour Music Fest - The European Music Contest, la manifestazione, presieduta da Mogol, che sostiene e promuove la cultura musicale italiana ed europea.

Il Tour Music Fest riparte, per questo 2019, con una nuova edizione ricca di sorprese e novità con lo scopo di mettere la manifestazione sempre più a servizio degli artisti emergenti. Un nuovo concetto di contest musicale, lontano dalle dinamiche dei talent show televisivi che, da 12 anni, mette l'artista, la sua musica e la sua crescita al centro di un progetto mirato allo sviluppo musicale e culturale.

Ed è così che il Tour Music Fest si prepara per un viaggio da Nord a Sud del Paese che toccherà 23 città italiane, tra cui Pesaro, che ospiterà le audizioni del Tour Music Fest il 7 Giugno. Il capoluogo marchigiano è, tra l’altro, la città natale di Valentina Livi, cantautrice vincitrice del 2017, e del gruppo Tribunale Obhal, la rock band vincitrice dell’edizione 2018.

Tra le novità di questa edizione troviamo i premi e le collaborazioni che la manifestazione ha sviluppato: la partnership con Berklee - College of Music, la prestigiosa università musicale americana, che metterà in palio tre borse di studio per un corso musicale negli Stati Uniti presso la sede di Boston; la collaborazione con Riunite, il più grande produttore di vino lambrusco al mondo, che offrirà il premio #Riunitelaband, destinato alla migliore band di questa edizione, con la produzione di un singolo, di un videoclip e un minitour di concerti; torna, anche per quest’anno, il premio “Sponsor for Artist” con in palio 10.000 euro, offerti da mercatinousicale.com, il più grande motore di ricerca e portale di annunci musicali in Italia, per l’artista o la band vincitrice, che potrà investire nella sua formazione, crescita e produzione musicale.

Come ogni anno la giuria itinerante del Tour Music Fest, formata da docenti, musicisti, produttori artistici ed esponenti discografici, è pronta ad ascoltare gli artisti e consigliarli, per aiutarli ad incanalare meglio i loro talenti e coltivare la propria passione.

Da qui hanno avuto slancio artisti come Ermal Meta con La fame di Camilla, Renza Castelli (X-Factor 2018), Marianne Mirage (Sanremo 2016), Sharol Dos Santos (X-Factor 2018), Chiara Dello Iacovo (rivelazione di Sanremo 2016) Loredana Errore, Thomas Bocchimpani e molti altri.

Il percorso del Tour Music Fest in Italia prevede 4 fasi di selezione che si concluderanno con la Finale Europea del 7 Dicembre presso l'Auditorium del Massimo di Roma, davanti ai massimi esponenti della discografia italiana ed europea e a professionisti del campo musicale oltre che, naturalmente, al grande Maestro Mogol che, anche per il dodicesimo anno, sarà presidente di giuria.

La nuova edizione del TMF effettuerà selezioni anche in diversi paesi Europei. Una nuova avventura iniziata lo scorso anno e che quest'anno porterà il Tour Music Fest in 5 Paesi: Italia, Spagna, Inghilterra, Svizzera e Malta, per incontrare sempre più artisti e sostenere da vicino la musica emergente internazionale.

La tappa del 7 giugno si terrà presso la Zero Crossing School in Via Y.Gagarin,158 - Pesaro.

Le iscrizioni sono ancora aperte ed è possibile inviare la propria candidatura sul sito ufficiale tourmusicfest.it.


   

dagli Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2019 alle 08:44 sul giornale del 19 aprile 2019 - 2543 letture

In questo articolo si parla di musica, pesaro, zero crossing

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a6DV







.