Neurochirurghi russi a Pesaro per assistere a interventi su patologie cervicali e lombari

dott. Morabito con l'equipe dei neurochirurgi russi 2' di lettura 11/04/2019 - Nella giornata di oggi e domani saranno ospiti della Neurochirurgia dell’azienda ospedaliera Marche Nord quattro neurochirurghi russi provenienti dalle città di Rostov sul Don e Mosca. Assisteranno ad interventi di pazienti con patologie cervicali e lombari di complessità medio elevata. AORNM pioniera e centro di riferimento internazionale per la formazione dei chirurghi vertebrali.

“Si tratta dell’ undicesimo incontro internazionale – spiega Letterio Morabito, Direttore Unità Operativa Complessa Neurochirurgia e Direttore di Dipartimento di Neuroscienze - il corso ha una formula già sperimentata da diversi anni e dopo i primi corsi di chirurgia spinale, ove erano ospiti medici dall’America Latina l’evento, è ormai diventato un appuntamento consolidato con gli specialisti stranieri. Quest’anno, per la prima volta, vengono ospitati neurochirurgi russi che vantano una importante tradizione chirurgica e l’occasione sarà certamente interessante per entrambi”.

Molto importante è anche l’apertura a scambi di cultura medica con paesi con cui i rapporti non sono mai stati frequenti in passato ed in qualche modo Marche Nord svolge un ruolo di pioniere. La chirurgia spinale è il settore specialistico della neurochirurgia che tratta il dolore legato alla instabilità vertebrale, alle anomalie spinali e le patologie tumorali o vascolari che interessano il midollo spinale e la colonna. Presenta problematiche uniche per la complessità delle strutture della colonna vertebrale e per il grado di invalidità che queste patologie determinano.

Durante le due mattinate saranno operati pazienti con patologie cervicali e lombari di complessità medio elevata selezionati dalla casistica della Neurochirurgia di Pesaro. “I casi – aggiunge Morabito - verranno prima illustrati ai colleghi russi discutendo le strategie di trattamento, successivamente gli ospiti assisteranno agli interventi potendo constatare sul campo quali metodiche adottiamo per le diverse problematiche. Nella giornata di domani è prevista una riunione con la discussione di casi clinici rari o particolarmente complessi dove si confronteranno esperienze dell’azienda ospedaliera e scelte chirurgiche che i colleghi russi adottano usualmente”.

La scelta del Centro di Marche Nord come riferimento internazionale per la formazione dei chirurghi vertebrali è stata confermata negli anni per le caratteristiche di complessità e di interesse didattico della casistica trattata presso il reparto di neurochirurgia che rappresenta una preziosa occasione per gli specialisti stranieri per apprendere le più moderne tecniche chirurgiche per le patologie spinali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2019 alle 14:28 sul giornale del 12 aprile 2019 - 4934 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Ospedali Riuniti Marche Nord

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6o5





logoEV