Osservatorio Valerio riconosciuto come stazione centenaria

Osservatorio Valerio 1' di lettura 10/04/2019 - Questa mattina, alla presenza dell’assessore alla Bellezza Daniele Vimini e dell’assessore alla Sostenibilità Franca Foronchi, è stata posizionata all’ingresso dell’osservatorio Valerio la targa in ottone che ricorda il riconoscimento da parte dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO), agenzia delle Nazioni Unite, di stazione centenaria per l’Osservatorio Valerio del Comune di Pesaro.

La comunità scientifica internazionale attribuisce un interesse crescente ai dati meteorologici del passato, che rappresentano la base informativa certa da cui partire per studiare e comprendere i mutamenti climatici in atto.

Per questo motivo, la WMO ha deciso di promuovere programmi internazionali atti a valorizzare e incoraggiare il recupero e l’uso dei dati meteorologici storici, oltre che a salvaguardare gli osservatori centenari che li hanno prodotti. L’alto riconoscimento è dato ad osservatori di interesse scientifico, sei in Italia, il cui sviluppo, tra la seconda metà del Settecento e tutto l’Ottocento, ha posto l’Italia tra le Nazioni che dispongono di serie meteorologiche ultracentenarie di rilevante interesse per la comunità scientifica.

Lo scorso 22 marzo a Roma, durante il Workshop “Gli osservatori meteorologici storici: dal recupero all’uso dei dati per gli studi sul cambiamento climatico”, in introduzione alla Giornata Meteorologica Mondiale, sono stati consegnati i certificati ai sei osservatori riconosciuti tra cui l’Osservatorio Valerio di Pesaro. All’evento sarà dedicato un apposito convegno venerdì 24 maggio a Villa Caprile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2019 alle 11:27 sul giornale del 11 aprile 2019 - 1946 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, osservatorio valerio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a6lR





logoEV
logoEV


.