Volley, le waves di coach Freschi si qualificano alle semifinali playoff

Waves Virtus Pesaro 5' di lettura 29/03/2019 - Ostra (AN) - Campionato regionale serie D playoff Girone E. Pesaro suona la sesta: nello scontro al vertice in quel di Ostra le waves di coach Freschi si impongono in rimonta per 3-1 qualificandosi così matematicamente per le semifinali playoff (anche se bisognerà aspettare il turno successivo in programma tra due giorni in casa del Conero Planet per capire se da primi o secondi).

Per le biancoblu sesta affermazione consecutiva. Unico cambio per Pesaro c'è Cambrini per capitan Pieri (a mezzo servizio causa influenza) nel sestetto iniziale: ottima partenza ospite nel primo set: le ragazze di coach Freschi si portano subito sul 3-0 con un buon turno dai nove metri di Terenzi. Locali però che non ci stanno e riducono subito a -1 (3-2) prima del nuovo +3 pesarese (5-2). A questo punto però anche le locali entrano definitivamente in partita recuperando lo svantaggio e dando il via ad una fase centrale sul filo dell'equilibrio che si interrompe sull'11 pari quando Ostra tenterà la prima fuga (11-15) costringendo la panchina pesarese a fermare il gioco.

Alla ripresa delle ostilità le cose non migliorano e le padrone di casa raggiungono il loro massimo vantaggio sul +7 (14-21). Nel finale c'è spazio anche per Vaccarini e Montesi con quest'ultima protagonista del tentativo di riavvicinamento ospite sul -4 (17-21). Ma un ulteriore allungo locale chiudere definitivamente i giochi sul punteggio di 18-25.

Prima fase del secondo set fatta di sorpassi e controsorpassi tra le due compagini poi Ostra si porta a +4 (7-11) e coach Freschi richiama le sue ragazze in panchina. La mossa sarà vincente visto che al rientro in campo un errore avversario e una buona serie dai nove metri di Fattori permette alle ospiti di recuperare per intero lo svantaggio pareggiando i conti a quota 11. Stavolta sono le padrone di casa a fermare il gioco. Fattori, Pieri ed un muro di Casicci regalano il +3 (17-14) al team biancoblu. Il turno di Prina frutta il +4 alle biancoblu (19-15) e l'allenatore locale esaurisce i time out a propria disposizione. Un gran turno in battuta di Casicci vale il +5 alle nostre ragazze (23-18) confermato poi da un attacco stupendo di Fattori per il 24-19. Due chance vengono annullate e coach Freschi chiama time out. Mossa azzeccatissima visto che alla ripresa del gioco le avversarie sbagliano la battuta consegnando il set alle nostre ragazze (25-21 il finale). Tutto adesso è tornato in perfetta parità.

Primi due punti del terzo set locali poi un buon turno di Terenzi vale il sorpasso prima e l'allungo poi pesarese ma le locali recuperano nuovamente pareggiando i conti a quota nove. Da qui nasce una lunghissima fase equilibrata che si interrompe sul 16 pari quando la coppia Prina Pieri firma cinque punti consecutivi a vantaggio della propria squadra che obbliga l'allenatore avversario ad esaurire anzitempo i propri time out discrezionali. Le avversarie tentano una piccola reazione firmando l'1-3 che regala loro il -3 (22-19). Ma le nostre giocatrici firmano tre punti consecutivi e decisivi (l'ultimo ad opera di Fattori) che gli permette di ribaltare completamente la situazione e portarsi così avanti nel conto set (25-19).

Anche nel quarto set parte meglio Ostra firmando i primi due punti ma la nostra super coppia centrale Terenzi-Prina tiene a galla le proprie compagne. Ci penserà poi Del Monte con un’ottima serie in battuta (condita da quattro ace consecutivi interrotti solo dal time out locale a far allungare sul +7 (11-4) le pesaresi. Capitan Pieri in attacco fa il resto ed il vantaggio ospite aumenta ancora fino a toccare il +10 sul 17-7. L'allenatore locale chiama il secondo time out discrezionale ma le proprie ragazze sembrano ormai definitivamente uscite dalla partita anche se proveranno a crederci fino in fondo realizzando l'1-4 che consegna loro il -6 (18-12). Coach Freschi decide allora di far riprendere fiato alla propria squadra che lo ripaga alla ripresa del gioco realizzando due punti consecutivi per il nuovo +8 (20-12). Le locali a questo punto non avendo più nulla da perdere sparano tutte le ultime cartucce a propria disposizione firmando lo 0-4 che gli consente di dimezzare lo svantaggio (20-16). La panchina pesarese chiama il suo ultimo time out e la ripresa del gioco coincide col nuovo allungo ospite sul +7 (23-16) firmato dal duo Casicci-Fattori. Le avversarie però ci provano fino in fondo e con lo 0-3 provano a riaprirla trovando il nuovo -4 (23-19). Ma un errore locale consegna a Pieri e compagne cinque match ball per archiviare la contesa (24-19). Il primo viene annullato con un mani/fuori ma alla seconda occasione utile un pallonetto chirurgico di Prina consegna l'ennesimo bottino pieno di questa entusiasmante cavalcata (3-1, 25-20 il punteggio finale).

La settimana non è ancora finita, ora ci aspetta la Conero Planet sabato ad Ancona che potrebbe permetterci di avere la matematica dalla nostra per restare primi a fine girone.

Waves Virtus – Pesaro 3
BCC Ostra All Service Point 1


Waves Virtus – Pesaro: Cambrini, Casicci, Del Monte, Fattori, Marino, Minucci (L1), Montesi, Orocini, Pieri (K), Prina, Terenzi, Vaccarini, Volpini (L2). Allenatore: Freschi

BCC Ostra All Service Point: Aguzzi (K), Allegrezza, Bassotti (L1), Bolzetta (L2), Framesi, Melchiorre, Pachiega, Pagnetti, Palmieri, Pemelli, Petrini, Silvi, Simoni. Allenatore: Mattioni, Gabbianelli

ARBITRO: Cingolani Enrico.

PARZIALI: 18-25, 25-21, 25-19, 25-20


MIGLIORI 6: Fattori (15), Del Monte (13), Terenzi e Prina (8), Cambrini Pieri (5), Casicci (2).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2019 alle 08:08 sul giornale del 30 marzo 2019 - 952 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, volley pesaro, Waves Virtus Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5Tr