Rientra a casa ubriaco e picchia la madre, arrestato 33enne

Carabinieri 1' di lettura 18/03/2019 - Un 33enne di Vallefoglia è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Tornato a casa ubriaco ha picchiato la madre.

Brutta storia quella accaduta a Sant'Angelo in Lizzola la scorsa sera, un 33enne è rientrato in casa ubriaco ed in preda all'alcol ha alzato le mani sulla propria madre, aggredendola.

Per fortuna le urla sono state sentite dai vicini che hanno chiamato i carabinieri. I militari giunti sul posto hanno cercato di calmare il 33enne e allertato il 118 per fare soccorrere la donna di 58 anni.

A fatica il 33enne è stato portato in caserma. L'uomo si era già reso protagonista in passato di altre violenze ai danni della madre.

La 58enne portata in ospedale per varie ecchimosi è stata giudicata guaribile in 10 giorni.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Messenger?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Facebook Messenger clicca su m.me/viverepesaro e poi su inizia.






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2019 alle 16:05 sul giornale del 19 marzo 2019 - 5006 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, vallefoglia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5rV