Mombaroccio, riprende la stagione teatrale con le allusioni intime Fatti di/Versi

Fatti di/Versi 1' di lettura 05/02/2019 - Domenica 10 febbraio, alle ore 18.00, l'associazione culturale LiberaMente - gruppo di Teatro Popolare, propone al teatro comunale di Mombaroccio un sapiente connubio di citazioni, poesie e testi elaborati; il linguaggio è ricercato e al contempo immediato e divertente. Testo, sceneggiatura e regia di Claudio Tombini.

“Pazzia” vs “Normalità”: in questa moderna società tecnocratica del fare e fare velocemente, dove a prevalere è il sentirsi appartenere ad un “gruppo”, chi non si conforma, chi segue le proprie aspirazioni, i propri sogni, le proprie visioni, “chi vola sulle ali della poesia” viene isolato, sbeffeggiato come “pazzo”, “matto” … “diverso” appunto.

Ma la pazzia, la diversità, alberga in ogni essere umano e può permettere di diventare immortali come insegna un famoso “cavaliere dalla trista figura”.

Interpreti:
Beatrice Biagiotti
Claudio Tombini
Maria Gemma Ranucci
Michela Tinti
Paola BIagiotti
Patrizia Russo
Simone Tombari

Regia: Claudio Tombini

Testo e sceneggiatura: Claudio Tombini

A cura di: associazione culturale LiberaMente - gruppo di Teatro Popolare

Patrocinio: Comune di Mombaroccio

La compagnia Teatro Popolare e tutta LiberaMente dedicano questa iniziativa al compianto amico Ettore Marini.

INGRESSO GRATUITO






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2019 alle 07:07 sul giornale del 06 febbraio 2019 - 1127 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Fatti di/Versi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a3Yc





logoEV
logoEV
logoEV