Istigava alla guerra santa, in manette pregiudicato 32enne

polizia 23/01/2019 - Un pregiudicato 32enne è stato arrestato a Catania con l'accusa di apologia del terrorismo mediante strumenti informatici e istigazione ad arruolarsi in associazioni terroristiche.

L'uomo si era convertito all'Islam nel 2011 e aveva iniziato a utilizzare i social network per la sua attività di propaganda e proselitismo. La Procura distrettuale di Catania ha chiesto ed ottenuto l'emissione dell'ordinanza cautelare in carcere.

Giuseppe D’Ignoti, questo il nome dell'arrestato, all'inizio delle indagini, tra il 2016 e il 2017 era in carcere per il reato di violenza sessuale, lesioni e maltrattamenti nei confronti dell’ex compagna. Sembra che la conversione sia avvenuta nel carcere di Caltagirone nel 2011 quando stava scontando una pena di anni 5 per violenza sessuale nei confronti della ex moglie.






Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2019 alle 12:04 sul giornale del 24 gennaio 2019 - 418 letture

In questo articolo si parla di polizia, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3xS