C’era una volta il San Benedetto……un nuovo viaggio all’interno del manicomio di Pesaro

ex ospedale psichiatrico San Benedetto 1' di lettura 20/12/2018 - Dopo il successo dell’ultima mostra fotografica che ha visto la presenza di più di duemila visite il fotografo Simone Trebbi ripropone un nuovo viaggio all’interno del manicomio di Pesaro con nuove foto ma soprattutto rivisitandone alcune con l’intervento del pittore Abel Zeltman che, con sapienti mani, ha reinterpretato quei luoghi di dolore e di drammatici ricordi. a reinterpretazione delle fotografie è un progetto già sperimentato dai due artisti che hanno esposto nel 2016, cinque opere alla Galleria Farini di Bologna riscontrando l’apprezzamento del pubblico e della critica.

Oltre alla novità delle opere congiunte di Simone trebbi e di Abel Zeltman tutti i pomeriggi (dalle 17:30) ci saranno degli ex infermieri che hanno operato nel manicomio dal ’65 fino alla chiusura definitiva negli anni ‘90 che accompagneranno i visitatori in un tour virtuale attraverso le foto e dove racconteranno anedotti e fatti realmente accaduti in manicomio. Ci diranno chi era veramente “jonny” meglio conosciuto come “tocca el mur” ospite nella struttura negli anni ’70 che molti ricorderanno per la singolare richiesta che avanzava ai numerosi passanti di via BelVedere, oppure della singolare Terapia dell’insulina precursore della più nota macchina dell’elettroschock.

La mostra inaugurerà Domenica 23 dicembre alle ore 16:30 alla sala San Domenico in via Branca a Pesaro e resterà aperta nei seguenti orari: festivi dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00 feriali dalle 17:30 alle 20:00






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2018 alle 08:10 sul giornale del 21 dicembre 2018 - 4816 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, ex ospedale psichiatrico San Benedetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a2FS





logoEV
logoEV


.