CNA di Pesaro e Urbino, l’operazione di ristrutturazione rilancia con forza l’azione dell’associazione

Cna Pesaro Alberto Barilari e Moreno Bordoni 1' di lettura 22/10/2018 - La CNA di Pesaro e Urbino guarda con ottimismo e rinnovato slancio alle sfide del futuro. L’operazione di ristrutturazione del debito di alcune società di servizi collegate alla CNA, mette in sicurezza non solo i bilanci delle stesse, ma rilancia le strategie complessive di sviluppo dell’associazione.

CNA, associazione che oltre 70 anni rappresenta l’artigianato e la piccola e media impresa si conferma anche nel 2018 la prima realtà associativa della provincia ed una delle prime in Italia per numero di iscritti.

Questa operazione si è conclusa felicemente proprio grazie alla grande tradizione, alla forza e alla serietà che CNA si è conquistata in tutti questi anni. Un risultato che premia l’attuale gruppo dirigente provinciale che ha concertato l’operazione in stretta sinergia con CNA Marche e CNA nazionale.

CNA di Pesaro e Urbino ha affrontato invece con determinazione e rigore un periodo difficile - diretta conseguenza della crisi economica - prendendosi ogni responsabilità e cercando di onorare nel contempo impegni e mission.

L’operazione di ristrutturazione del debito consentirà ora all’associazione di lavorare con più serenità e fiducia a favore delle imprese e della collettività.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2018 alle 10:57 sul giornale del 23 ottobre 2018 - 818 letture

In questo articolo si parla di attualità, CNA Pesaro, cna pesaro e urbino, alberto barilari, moreno bordoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aZEM





logoEV
logoEV


.