Assalto al distributore, Lanzi Siulp: "Servono poliziotti e carabinieri"

carabinieri di notte 22/10/2018 - Lo scorso agosto 2017, in occasione dell’ennesimo assalto notturno ad un distributore di carburante sulla strada di Montefeltro, realizzato con un blocco stradale che provocò il ferimento di una ragazza schiantatosi con la sua autovettura contro un trattore posto di traverso sulla carreggiata, denunciammo con forza la necessità di investire sui sistemi di sicurezza e di controllo per impedire di rubare così facilmente trattori e pale meccaniche. E’ stato fatto qualcosa?

Alla luce di quanto è accaduto stanotte sembra proprio di no.

Un altro distributore di benzina, a circa 500 metri da quello dello scorso agosto, è stato assaltato da una banda militarmente organizzata che, utilizzando copertoni dati alle fiamme, un trattore e un tronco d’albero, ha sradicato con una pala meccanica la colonnina self service del distributore provocando il blocco di una importante arteria stradale per diverse ore.

Per questo non ci stancheremo mai di denunciare la grave carenza dei nostri organici.

Servono poliziotti e carabinieri per poter efficacemente presidiare e controllare il nostro territorio, soprattutto in un momento nel quale gran parte delle nostre risorse sono impiegate in numerosi e continui servizi di ordine pubblico, nella trattazione delle pratiche connesse all’attività dell’Ufficio Immigrazione e, talvolta, addirittura nel piantonamento di persone fermate o arrestate, come accaduto lo scorso venerdì, quando in occasione del fermo di un cittadino di origini congolesi, autore di alcuni atti di violenza su un treno regionale, si dovette ricorrere all’unica Volante presente in città.


da Marco Lanzi
Segretario Provinciale Siulp Pesaro 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2018 alle 19:57 sul giornale del 23 ottobre 2018 - 3341 letture

In questo articolo si parla di attualità, marco lanzi, siulp pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZEP