Vuelle: in arrivo il pivot lituano Mockevicius, resta sempre aperta la questione main sponsor

Vuelle 4' di lettura 27/07/2018 - Si è avviata finalmente sulla strada giusta la costruzione della nuova Vuelle.

Dopo la conferma dei due “tricolori” Ancellotti e Monaldi e la firma del giovane Zanotti, alle quali erano però seguiti diversi tentativi andati a vuoto di mettere sotto contratto giocatori americani di buon livello, la società biancorossa ha messo a segno un colpo a sensazione, ingaggiando il pivot lituano Egidijus Mockevicius, giocatore di grande atletismo e di buon livello tecnico, che potrà sicuramente diventare un fondamentale punto di riferimento sul campo per tutta la nuova squadra.

Mockevicius, classe 1992, centro di 208 cm. per 108 Kg, dal 2012 al 2016 ha vestito la maglia del college USA di Evansville, e nella stagione da senior ha totalizzato una brillante media partita di 16 punti, 14 rimbalzi e 3 stoppate, risultando il miglior rimbalzista di tutta la stagione collegiale americana e il miglior difensore della stagione nella Missouri Valley Conference. Dopo aver firmato ottime prestazioni nel prestigioso torneo di Portsmouth, ha partecipato anche alla Summer League, ottenendo finalmente un contratto NBA con i Brooklyn Nets. Con i Nets ha partecipato al Veteran Camp, dove ha disputato anche una partita ufficiale NBA prima di essere “girato” alla loro squadra di G League Long Island Nets, dove si è distinto soprattutto come combattivo difensore, con 8 punti, 8 rimbalzi e 1 stoppata di media a partita. Nella stagione 2017/2018, Mockevicius è tornato a giocare in Europa con la maglia dei Lietuvos Rytas e dal mese di dicembre 2017, dopo aver completamente recuperato da un brutto infortunio alla spalla, ha partecipato al campionato lituano e alla EuroCup.

Da sempre impegnato con la nazionale Lituana, Mockevicius ha conquistato, nel 2011 in Lituania, la medaglia d’oro ai Campionati Mondiali Under 19 e l’anno successivo, in Slovenia, la stessa medaglia ai Campionati Europei Under 20. Sotto l’aspetto tecnico, il nuovo centro della Vuelle può essere descritto come un potente rimbalzista ed un efficace protettore del canestro, grazie alla sua straripante fisicità ed alle sue lunghissime braccia. Ma Egidjius sa farsi valere anche in fase offensiva, specie nei giochi a due e nel pick and roll, dimostrando un livello tecnico di sicuro affidamento nell’attaccare il ferro, utilizzando movimenti di mezzo gancio con entrambe le mani. Ha inoltre un buon tocco frontale per tiri da post alto e mezzo angolo. Insomma, il “Maciste” lituano sembra proprio l’elemento giusto per dare alla nuova Vuelle la necessaria solidità e cattiveria agonistica sotto la plance, dote questa davvero indispensabile per puntare ad un campionato di buon livello nella prossima stagione.

Adesso allo staff dirigenziale biancorosso occorrerà concentrarsi soprattutto sull’altro spot fondamentale per la squadra, e cioè quello di playmaker, dopo che purtroppo è andato a vuoto il tentativo di mettere sotto contratto Perrantes, finito al Limoges per la solita ragione dei pochi quattrini a disposizione della nostra Vuelle. E qui sta il punto. Se ottimo è stato comunque finora il lavoro del D.S. Stefano Cioppi e di chi lo ha spalleggiato nel setacciare il mercato dei rookies “stars and stripes” e nel valutare le opzioni offerte dal mercato europeo, si tratta adesso di assicurare un budget adeguato alla società biancorossa per completare il roster, proprio per evitare di perdere occasioni preziose come quella sfumata con Perrantes.

Fondamentale sarà, sotto questo aspetto, riuscire finalmente a trovare il tanto atteso main sponsor, che possa alzare decisamente il livello di risorse economiche a disposizione. Se si pensa che la VL Pesaro è stata lo scorso anno l’unica squadra di Serie A1 e di Serie A2 senza lo sponsor (!), nonostante la grande tradizione cestistica della città e l’intatta passione della sua calorosa tifoseria, ben si comprende come questo potrebbe essere il “puntum dolens” della nuova stagione agonistica per la dirigenza biancorossa. Si attendono quindi buone nuove da casa Vuelle soprattutto su questo decisivo argomento. Chiediamo troppo?...

E’ stata intanto varata dalla società biancorossa la nuova campagna abbonamenti per la stagione 2018/19, con agevolazioni economiche per le famiglie con almeno tre elementi abbonati e per i possessori di partita IVA. Si attende una buona risposta da tutta Pesarobasket, per riempire alla grande gli spalti dell’Adriatic Arena.


   

di Alberto Pisani





Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2018 alle 09:16 sul giornale del 28 luglio 2018 - 1685 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, venezia, vivere pesaro, sport pesaro, vuelle, Alberto Pisani, articolo, consultinvest pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aW1M





logoEV
logoEV


.