Tracce a Gradara del “Barbiere”

Giorgia Paci 2' di lettura 23/07/2018 - Mercoledì 25 luglio, ore 21.15, secondo appuntamento di Tracce, la nuova stagione concertistica dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini per il territorio.

Dopo la bella serata nel suggestivo Eremo di Monte Giove proseguono i concerti nell’affascinate cornice storica della Rocca del Comune di Gradara. In programma Il barbiere di Siviglia smart, progetto ideato da Daniele Agiman per il Comune di Pesaro ed in particolare per il 150° di Rossini, che tanto successo sta riscuotendo all’estero e che vede proprio domani sera la prima nel nostro territorio.

Gioachino Rossini è stato sicuramente uno tra i compositori d’opera più importanti della storia. Fra i suoi lavori, quello che è stato maggiormente eseguito è il Barbiere di Siviglia in cui sono presenti arie di grande valore e notorietà. La composizione, tratta dalla commedia omonima di Beaumarchais, è un’opera buffa scritta su libretto di Cesare Sterbini. Il titolo originale era Almaviva, ossia l'inutile precauzione. Prima di Rossini, Giovanni Paisiello, uno dei maggiori rappresentanti dell’opera napoletana, aveva messo in scena il suo Barbiere di Siviglia nel 1782 che gli aveva donato uno dei maggiori successi della sua fortunata carriera. La prima rappresentazione della versione rossiniana ebbe luogo il 20 febbraio 1816 e fu un fiasco, riscattato, però, immediatamente dal successo delle repliche. L'opera di Rossini finì ben presto per oscurare quella di Paisiello, divenendo una delle più rappresentate e probabilmente la più famosa del compositore pesarese.

L’Orchestra Rossini ha predisposto questo progetto che ne propone una versione agile e accattivante con un ampio estratto del capolavoro rossiniano trascritto da Noris Borgogelli per ensemble di strumentisti e con la presenza dei cantanti principali dell’opera. Gli strumentisti sono le prime parti dell’Orchestra Rossini mentre i cantanti sono artisti selezionati dall’Accademia Rossiniana. In particolare a Gradara avremo Giorgia Paci nel ruolo di Rosina; Ruzil Gatin, in quello del Conte e William Hernandez, di Figaro. Il cast artistico è completato dall’ensemble della Rossini costituito da Silvia Stella, violino I; Paride Battistoni, violino II; Noris Borgogelli, viola; Colombo Silviotti, violoncello e Nicola Medici, oboe.

Per informazioni: www.orchestrarossini.it ; pagina facebook dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini

Biglietteria: ingresso libero.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2018 alle 04:14 sul giornale del 24 luglio 2018 - 1212 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, orchestra sinfonica g. rossini, musica pesaro, gioachino rossini, Giorgia Paci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWTb





logoEV