Il 5 e 6 luglio a Rocca Costanza è Vietato Vietare con Popsophia

Vietato Vietare con Popsophia 2' di lettura 03/07/2018 - L’ossimoro più famoso dei giovani del Maggio francese, appunto il “Vietato vietare!” diventa lo slogan della nuova edizione di Popsophia, il festival della filosofia del contemporaneo.

“A 50 anni dal 68’ così importante per la società e la cultura Popsophia – spiega la direttrice artistica Lucrezia Ercoli – racconta a modo suo come si è sviluppata la rivoluzione di quegli anni e quali effetti culturali ha avuto e ancora ha tutt’oggi”.

La prima giornata del Festival è in realtà giovedì 5 luglio ed è dedicata ai ragazzi delle scuole pesaresi che partecipano al progetto di alternanza scuola – lavoro Campo Pratica; venerdì e sabato via a libera a tutti nel limite massimo di 450 persone (capienza massima per Rocca Costanza come nella precedente edizione).

“Quest’anno Popsophia affronta un interessante approfondimento del 68’ – commenta il sindaco di Pesaro Matteo Ricci - dove quel “Vietato vietare” andava in una direzione completamente opposta a quella che stiamo vivendo oggi. Pur nelle sue tante contraddizioni è stato un periodo di grandissima apertura dal punto di vista culturale e dei diritti civili e sociali”.

Giovedì 6 luglio primo appuntamento alle 18.30 con Giampiero Mughini, scrittore e giornalista che racconterà in una “lezione pop” quella “Era di Maggio”, mentre alle 19 il docente di cinema Andrea Minuz parlerà del 68 distopico con pellicole uscite in quell’anno. Alle 21.10 la caporedattrice del quotidiano “Il dubbio” Angela Azzaro terrà la “lezione pop” sul tema dell’emancipazione dei costumi e alle 21.30 spazio ad uno spettacolo filosofico musicale “Noi siamo i giovani” che avrà come ospite Simone Regazzoni docente dell’Università di Pavia.

Venerdì 7 luglio lo scrittore Remo Bodei affronterà un tema fondamentale del 68 ovvero quello dell’Utopia (alle 18.30). Alle 19 il filosofo e giornalista Marcello Veneziani tratterà l’altra parte del 68 ovvero il mondo di destra che lo contestava. Alle 21.10 il giornalista Piero Sansonetti terrà una lezione pop sull’Utopia e nella seconda parte della serata il professore Umberto Curi presenta “Sogni e incubi”.

“Come Regione Marche appoggiamo con piacere questo evento – spiega il consigliere regionale Andrea Biancani – un evento che vede un successo di pubblico e molti ospiti da fuori provincia e persino fuori Regione”.






Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2018 alle 14:30 sul giornale del 04 luglio 2018 - 1077 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, popsophia, articolo, luca senesi, Vietato Vietare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aWeq





logoEV
logoEV


.