Battezzato il parcheggio del San Benedetto: "Risposta alle necessità dei residenti ztl"

parcheggio del San Benedetto 18/06/2018 - «Una risposta alle esigenze dei residenti della ztl», dicono Matteo Ricci ed Enzo Belloni, battezzando il parcheggio interno del San Benedetto. A Pesaro Parcheggi il Comune ha affidato la gestione dell’area di sosta, con ingresso in via Belvedere.

Di proprietà dell’Asur, ma nella disponibilità del Comune grazie a un contratto di comodato. «Ventisei posti auto, accessibili 24 ore al giorno, per tutto l’anno. Riservati all’uso esclusivo degli abbonati». I criteri di assegnazione (al momento restano sei parcheggi disponibili, ndr) guardano all’agevolazione dei residenti ztl «non titolari di posto auto e/o garage».

Investimento di circa 15mila euro da Pesaro Parcheggi. Sottolinea il direttore Giorgio Montanari: «Abbiamo predisposto le opere necessarie per rendere l’area sicura e agevole. Come la motorizzazione del cancello di ingresso, l’impianto di illuminazione a led e il sistema di telecamere a circuito chiuso».

«Già dai prossimi giorni si potrà iniziare a parcheggiare – evidenzia Belloni -. In questo modo regolamentiamo un’area che qualcuno già utilizzava per la sosta, ma dando la priorità ai residenti. Il parcheggio è stato delimitato con l’utilizzo di corde: non è stato toccato neanche un ramo di un albero. Se le associazioni vogliono organizzare appuntamenti e incontri nel giardino adiacente hanno tutto il nostro sostegno», conclude l’assessore.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2018 alle 13:57 sul giornale del 19 giugno 2018 - 3104 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, parcheggio San Benedetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVIt