Rugby: testacoda al Toti Patrignani, la Paspa Pesaro punta all’allungo al vertice

Paspa Pesaro Rugby 2' di lettura 07/04/2018 - Sestultimo atto di campionato per la Paspa Pesaro Rugby, il terzultimo davanti al pubblico amico del Toti Patrignani. Dove domenica (ore 15.30) andrà in scena il testa-coda col Vasari Arezzo.

Sulla carta, una partita senza storia come ricorda l’oceano di 61 punti di differenza in classifica: da un lato c’è infatti una Pesaro Rugby prima in classifica con 16 vittorie su 16 partite, dall’altro un Vasari Arezzo che ha perso 15 volte e vinto una soltanto: il lontano 22 ottobre in casa del Romagna.

Ma le partite si vincono sul campo e non sulla carta. “E in campo – assicura coach Nicola Mazzucato - ci andrà un Vasari Arezzo che come tutti i nostri avversari amplifica gli sforzi contro la prima in classifica. Arezzo li raddoppierà ulteriormente perché so che ci terranno particolarmente a fare bella figura contro di me”. Mazzucato lo scorso anno era infatti sulla panchina del Vasari, dove è stato protagonista di un’esaltante salvezza a dispetto di un mare di difficoltà gestionali. A cominciare dalla latitanza di campi in cui allenarsi. “E so che quest’anno la situazione è diventata insostenibile e la classifica che hanno ne è la conseguenza – dice Mazzucato – Affronteremo comunque una squadra che sta cercando di sfruttare al meglio queste domeniche per prepararsi ai playout”. Già, perché l’ultimo posto non significa retrocessione diretta in C1, ma passerà per gli spareggi incrociati con le ultime degli altri gironi. Per Pesaro, che nell’ultimo match di Bologna (vedi foto) ha rafforzato il suo trono al vertice con 8 punti di vantaggio sui Medicei, l’obiettivo è uno solo: altri 5 punti per mantenere o incrementare le distanze dalla squadra toscana alla quale si farà visita proprio domenica prossima.

“Quella sarà una partita senza sorprese – guarda avanti Mazzucato – Conosciamo la forza dei Medicei e sappiamo quello che ci aspetta. In partite come quella con Arezzo invece le sorprese sono sempre dietro l’angolo se non si ha la concentrazione giusta. Vogliamo fare un’altra grande partita”. E si cercherà di farla sfruttando qualche rotazione in organico utile a tirare il fiato dopo le due dispendiose vittorie con Bologna e Romagna per farsi trovare pronti allo scontro di Firenze coi Medicei. Che in questa domenica saranno chiamati ad un analogo testa-coda in casa del Giacobazzi Modena penultimo in classifica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2018 alle 09:37 sul giornale del 08 aprile 2018 - 574 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby, Paspa Pesaro Rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTnJ





logoEV