All'insegna del "we serve" e del "we save" la 62° Charter Night Lionistica

Lions Club Pesaro Host 3' di lettura 26/03/2018 - Sabato 24 marzo - data della sua nascita, nell'anno 1956, - il Lions Club Pesaro Host ha festeggiato i suoi, “non pauci”, 62 anni di vita.

La manifestazione ha avuto una connotazione del tutto fuori dall'usuale. Non vi è stata, infatti, l'abituale presenza del governatore Carla Cifola e del presidente della 3° Circoscrizione Mara Martinovich, quali in carica nell'anno associativo 2017 - 2018, ma soltanto il presidente della Zona A Attilio Rotatori, perché tali personalità, per motivi programmatici, ci avevano allietato, con la loro gradita visita, il mese precedente. Il tema trattato nella serata, ha, pertanto, solo sfiorato l'ambito lionistico.

Il presidente Alessandro Scala, nell’iniziale intervento, ha precisato che il suo fine preminente, nell'attuale ruolo di leader, è stato di dar corso al maggior numero di service - il numero di 15, con una possibile altra aggiunta, fa testo -, di cercare, inoltre, di fornire ulteriori stimoli, nuove emozioni e sentimenti per ravvivare l'intero gruppo ben coeso ed operativo. Sono stati, quindi, elargiti i meritevoli riconoscimenti ai soci. Il primo ad essere premiato, con applausi partecipati, l'ing. Antonio Piergiovanni per i suoi cinquant'anni di appartenenza al Club. Egli ha riferito che pur avendo scarsamente partecipato agli incontri, in questi ultimi anni, ha costantemente seguito ed apprezzato la solerte attività espletata. La missione lionistica è stata per lui un'edificante scuola di vita ed ha ricordato il suocero, il giornalista, comm. Alessandro Grossi, uno dei 29 soci fondatori. Secondo premiato il comm. rag. Sergio Ginepro per 45 anni d’iscrizione al Club. I premi del "Centenario - livello oro" al past governatore Gianfranco Buscarini e "livello argento" al dott. Michele Graziano Giua per l'attività svolta come presidente, nello scorso anno. Al comm. Valter Scavolini ed al rag. Federico Gentili per i 25 anni di anzianità. Al dott. Stefano Porcellini per i 10 anni di anzianità.

La serata è proseguita con la parte clou, particolarmente emotiva. La testimonianza di un'esperienza di vita effettuata a servizio, a protezione degli altri, da parte del nostro socio Silvestro Girgenti, comandante della capitaneria del Porto di Pesaro, il quale, nella disamina è stato coadiuvato dal suo collaboratore, il tenente di vascello Giuseppe Morra. Il tema, l'esodo epocale che ci sovrasta in questi anni, l'immigrazione, soprattutto, via mare e l'inesauribile, provvidenziale opera di salvataggio che viene espletata dalle nostre forze militari della marina, con tutte le incognite che ne derivano ed i rischi, cui ci si espone. Il capitano Girgenti ha svolto tale compito per 16 anni, in una capitaneria che si affaccia nel canale di Sicilia, è stato, quindi, un testimone diretto di questa tragica situazione e pure il tenente Morra ha avuto un'esperienza recente, l'anno scorso, nell'area dell'isola di Lampedusa. Entrambi encomiati per questa specifica attività. Con una serie di foto, di filmati si sono viste le notevoli difficoltà di quest'opera di salvataggio. Talora arrivano chiamate d'emergenza contemporaneamente e le operazioni diventano quanto mai complesse È determinante sapere l'esatta posizione dell'imbarcazione, il numero di persone che sono a bordo, quanti gli uomini, le donne ed i bambini. Gommoni che dovrebbero contenere al massimo sette persone ne contengono fino a 140. Alcuni migranti non sanno nuotare ed, attualmente, nessuno è fornito del giubbotto di salvataggio. La navigazione può durare qualche giorno, comprensibile il fetore che si emana e si deve tener conto pure degli agenti atmosferici sovente avversi. Il presidente Scala ha ringraziato gli oratori per questa coinvolgente testimonianza, con immagini toccanti che rimangono nel cuore, le mani tese dei migranti che chiedono aiuto e quelle protese dei militari che cercano di soccorrerli e di salvarli. In questa circostanza, ben si addice, il binomio "we serve" , "we save".

Nella FOTO da sinistra: Marco D'angeli vicepresidente, Attilio Rotatori, Alessandro Scala, Silvestro Girgenti, Giuseppe Morra.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2018 alle 16:49 sul giornale del 27 marzo 2018 - 543 letture

In questo articolo si parla di attualità, lions club, pesaro, Lions Club Pesaro Host, lions club pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aS4l





logoEV
logoEV
logoEV