Rimini: aggredito 25enne pesarese mentre passeggia con il cane

Carabinieri di Rimini 2' di lettura 06/02/2018 - Aggredito da un polacco un 25enne pesarese mentre passeggiava con il proprio cane lungo viale Amerigo Vespucci.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di rapina, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale un 31enne di origini polacche, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

Era circa l’una quando un 25enne originario della provincia di Pesaro e Urbino, in città per motivi di lavoro, stava passeggiando con il proprio cane lungo viale Amerigo Vespucci, utilizzando nel contempo il proprio smartphone. All’improvviso il giovane è stato richiamato dal cittadino polacco che ha iniziato ad inveire nei suoi confronti asserendo che lo stesso fosse intento a malmenare il cane di piccola taglia che portava al guinzaglio.

Il ragazzo, spaventato, notando che l'uomo era in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha accelerato il passo con l’intento di allontanarsi. In risposta l’uomo è andato su tutte le furie e, senza alcun motivo, ha aggredito il giovane, buttandolo a terra, colpendolo con pugni e calci per poi asportargli il cellulare e darsi alla fuga.

Ma l’aggressione è stata notata da alcuni avventori di un pub del posto i quali, dopo aver contattato il numero di emergenza 112 per richiedere l’intervento dei Carabinieri, hanno cercato di impedire la fuga dell’uomo. Poco dopo è giunta sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini e della Stazione di Viserba che, con non poche difficoltà, è riuscita a bloccare il reo ed a condurlo in caserma.

La vittima, cui è stato restituito lo smartphone con lo schermo in frantumi, è stata accompagnata presso il pronto soccorso del locale ospedale per le cure mediche del caso, venendo dimesso con pochi giorni di prognosi.

Condotto in caserma, il polacco è stato dichiarato in stato di arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Rimini Via Flaminia in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Al termine dell’udienza di convalida, svoltasi nel corso della mattinata odierna, l’arresto è stato convalidato ed M. A. è stato sottoposto alla custodia cautelare in carcere.






Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2018 alle 17:00 sul giornale del 07 febbraio 2018 - 5164 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, rimini, vivere pesaro, carabinieri di rimini, cronaca pesaro, news pesaro, quotidiano on line pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRqo





logoEV
logoEV