Pd provinciale, solidarietà al sindaco Matteo Ricci

partito democratico| 1' di lettura 11/12/2017 - Solidarietà da tutto il Pd provinciale al sindaco di Pesaro Matteo Ricci dopo le minacce apparse nei social network a seguito di non aver concesso l'utilizzo di una sala pubblica a Casa Pound.

"Solidarietà al sindaco di Pesaro Matteo Ricci per la violenza verbale e le minacce avute nei social network. Un abbraccio a tutta la comunità del Partito democratico definita dai neofascisti il vero nemico" - scrive ieri il segretario provinciale Pd Giovanni Gostoli - Siamo dalla parte giusta. L'Italia non è odio e violenza, non lasciamo la politica ai mercenari di rabbia e ai mercanti di paura. L'Italia è più bella: è speranza e voglia di cambiare il presente con un grande desiderio di futuro. Andiamo avanti, non indietro ai giorni più brutti della storia".

"La violenza su internet è il solito atteggiamento squadrista che nei giorni scorsi ha colpito la libera stampa e le associazioni umanitarie - ricorda Gostoli - C’è stata un’incursione perfino in Chiesa. Negli anni scorsi tutto ha avuto inizio imbrattando le sedi dei partiti, in particolare quelle del Pd, in tutta Italia e anche e a Pesaro. Episodi avvenuti nell’indifferenza di tanti, ma il fascismo non è un’opinione: è un crimine. Occorre non dare alcuna agibilità politica, anche sul web. E sciogliere i movimenti neofascisti", conclude il segretario dem rivolgendo anche lui l'appello al Ministro Minniti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2017 alle 18:24 sul giornale del 12 dicembre 2017 - 1995 letture

In questo articolo si parla di attualità, PD Pesaro Urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aPMl





logoEV