Si è conclusa l'edizione 2017 di Spedalando, in mtb per scoprire le bellezze del territorio

Spedalando 1' di lettura 23/10/2017 - Con la tappa di Canavaccio di Urbino si conclude il circuito MTB UISP Spedalando 2017. Nove tappe in nove differenti comuni della provincia di Pesaro Urbino che hanno permesso ad appassionati e curiosi di scoprire, attraverso lo sport, le bellezze dell’entroterra marchigiano.

A premiare il presidente UISP Simone Ricciatti che spiega: “la particolarità del circuito promosso da UISP Pesaro Urbino sta proprio nel fatto che le tappe che lo compongono non sono gare, bensì escursioni che rappresentano un momento per condividere una passione, per scoprire e conoscere il territorio, per fare rete, per trasmettere l'entusiasmo verso uno sport come il ciclismo”.

Particolari anche le premizioni, che hanno visto Simone Camillini della ASD Freedom Bike fregiarsi del titolo di “Spedalatore”, riservato all’atleta che ha preso parte a tutte le prove in calendario e le ASD Freedom Bike, Bike Theraphy ed Emmedi Bike come società col più alto numero di partecipanti.


da Uisp
Comitato Provinciale Pesaro Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2017 alle 02:59 sul giornale del 24 ottobre 2017 - 1082 letture

In questo articolo si parla di uisp, sport, canavaccio, mountain bike, Spedalando, unione italiana sport per tutti, comitato provinciale pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aOfL





logoEV
logoEV