Vis Pesaro, la Vastese fa l'impresa e passa al "Tonino Benelli": 2-4 il risultato finale

22/10/2017 - Per una volta, non si badi al risultato: il 2-4 finale non rende giustizia a una Vis che ha prodotto occasioni da rete in quantità industriale ma ha dovuto cedere a una Vastese cinica e spietata, oggi capace di inanellare la quarta vittoria consecutiva.

Di Olcese (su rigore) e Rossi le marcature vissine. Ecco la cronaca della gara.

 

Indiscrezioni della vigilia confermate in casa vissina: Baldazzi lascia il suo posto a un Cruz che sembra aver trovato un certo smalto, Radi fa ritorno in difesa dopo la giornata di squalifica con Paoli che si sposta in posizione di playmaker in un consolidato 4-3-1-2. Gli abruzzesi dal canto loro optano per un 4-3-3 nel segno del trio d’attacco Fiore-Bittaye-Leonetti. Panchina per il durantino Lucciarini, in ballottaggio fino all’ultimo con Iarocci per un posto da titolare a centrocampo.

 

Per vedere la prima occasione di giornata bisogna aspettare fino al 15’, quando Olcese in area conclude addosso a Camerlengo nonostante un Carta smarcatissimo. Ma nel momento in cui la truppa di Riolfo sembra aver preso arriva il vantaggio della Vastese: al 21’ Stivaletta approfitta di una poderosa sgroppata sulla fascia sinistra del gambiano Bittaye e deposita in rete senza tanti patemi. Lo 0-1 tuttavia non scompone eccessivamente i pesaresi: al 24’ una bordata dai 35 metri di Boccioletti sorvola di pochissimo la traversa. E’ il preludio al pareggio. Al 29’ Olcese approfitta di un pertugio tra i centrali ospiti, si imbuca in area e viene atterrato dal subentrato Viscardi (in precedenza uscito Amelio per infortunio, ndr) che nell’occasione viene ammonito. Dal dischetto il gaucho non fallisce ed è 1-1. Tutto finito? Macchè. Al 37’ e al 39’ Cruz si mangia di tutto davanti alla porta avversaria: prima un colpo di testa a due passi che finisce sopra il montante, poi un a tu per tu col portiere che frutta un tiro che lambisce il palo esterno. Gli arago, cinica fino al midollo, non perdona, e al 39’ Pizzutelli sorprende Marfella con una conclusione abbastanza centrale che Cacioli pare deviare in maniera decisiva.

La seconda frazione si apre con Bellini che in casa Vis rileva l’infortunato Bortoletti. Ed è proprio Bellini che al 46’ si beve tre difensori avversari per poi imbucarsi in area, concludere in maniera non ottima e comunque mettere Carta nelle condizioni di mettere paura a Camerlengo con un tiro rasoterra. La Vastese esce fuori dal momentaneo guscio e trafigge la difesa pesarese per ancora due volte: al 56’ Fiore, dopo aver concluso addosso a Marfella, si guadagna una punizione dal limite che non può fare altro che depositare in porta complice anche una deviazione della barriera; al 61’ Stivaletta sfrutta un calcio d’angolo ben battuto da un compagno e incorna di testa per il definitivo 1-4 che ammutolisce il “Tonino Benelli”. All’ 83’ Rossi accorcia le distanze con una punizione defilata sul palo lontano, un solo minuto dopo Ridolfi sfiora l’eurogol con una conclusione alla Del Piero, dopo che al 72’ gli stessi Rossi e Ridolfi assieme a Baldazzi hanno rilevato Radi, Carta e Cruz. Ficola sfiora il 3-4 al 90’, ma nei 3’ di recupero segnalati dal direttore di gara brianzolo il risultato non cambia.

 

 

VIS PESARO (4-3-1-2)

Marfella; Ficola, Cacioli, Radi (Rossi al 72’), Boccioletti; Bortoletti (Bellini al 46’), Paoli, Carta (Ridolfi al 72’); Buonocunto; Olcese, Cruz (Baldazzi al 72’). A disposizione: Stefanelli, Rossoni, Calzola, De Piano, Castellano. Allenatore: Gianluca Colavitto.

 

VASTESE (4-3-3)

Camerlengo; Iodice, Amelio (Viscardi al 20’), Bagaglini, De Chiara; Iarocci, Pizzutelli, Stivaletta; Fiore (Cristaldi al 76’), Bittaye, Leonetti. A disposizione: Coppola, Casciani, Di Pietro, Lucciarini, Alberico, Colitto, Napolitano. Allenatore: Giancarlo Riolfo.

 

 

Reti: Olcese (R) 38’, Rossi 83’ – Stivaletta 21’ e 61’, Cacioli autogoal 39’, Fiore 56’

Ammoniti: Paoli - Viscardi, Bagaglini

Note: recupero 5’-3’; angoli 3-2; spettatori 2000 (150 tifosi vastesi); terreno di gioco in discrete condizioni; cielo parzialmente velato, temperatura gradevole.

 

 

Arbitro: Tremolada di Monza

Assistente 1: Fabris di Pordenone

Assistente 2: Masini di Gorizia

 

 

Altre gare di giornata:

Castelfidardo-Campobasso 2-2

Fabriano Cerreto-Avezzano 0-2

Francavilla-L’ Aquila 3-2

Monticelli-Pineto 2-2

Nerostellati-San Marino 0-1

Olympia Agnonese-Recanatese 1-0

San Nicolò-Jesina 1-2

Sangiustese-Matelica 1-3





Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2017 alle 14:54 sul giornale del 23 ottobre 2017 - 2925 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vis pesaro, vis pesaro 1898, vis, vis 1898, articolo, Riccardo Spendolini, vis pesaro calcio, vis calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOdy





logoEV