Forza Nuova: "Pronti a consegnare le foto dei finti profughi al prefetto Pizzi"

Arrivo profughi 1' di lettura 18/10/2017 - I residenti dei due quartieri pesaresi Borgo Santa Maria e Pozzo Alto, si lamentano dell’arrivo in massa di richiedenti asilo. "Anche il Prefetto di Pesaro-Urbino Luigi Pizzi, ha confermato l'arrivo, in un quartiere di 3700 abitanti, di ben 120 profughi - afferma il dirigente regionale di Forza Nuova Luciano Astolfi - Con la presenza di un numero eccessivo di richiedenti asilo aumenta l’insicurezza dei residenti che sono sempre più preoccupati".

Nei giorni scorsi, dopo che su "Il Resto del Carlino" è stata pubblicata una fotografia che rappresentava un profugo intento a frugare nella spazzatura, il Prefetto Pizzi ha vietato ai cittadini di fare foto e ha vivamente consigliato di chiamare le forze dell’ordine in caso di pericolo per la sicurezza.

"Forza Nuova non accetta l'imposizione del Prefetto Pizzi - continua Astolfi - nei prossimi giorni provvederemo a consegnare direttamente a lui le foto che scatteremo in questi giorni a tutti i richiedenti asilo, dei quali chiediamo l'immediata identificazione. La gente ha paura e ha il diritto di sapere chi sono e da dove vengono - prosegue - Preoccuparsi della privacy dei richiedenti asilo invece di salvaguardare i residenti è un comportamento che non esitiamo a definire razzista e antidemocratico".

"Coprire il business dell'immigrazione mettendo a rischio la sicurezza dei residenti è inaccettabile - conclude Astolfi - Forza Nuova non si piegherà alla volontà del Prefetto e rimarrà al fianco dei residenti per contrastare questa invasione programmata".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2017 alle 01:34 sul giornale del 19 ottobre 2017 - 3063 letture

In questo articolo si parla di politica, forza nuova, pesaro, profughi, pesaro urbino, forza nuova pesaro urbino, davide ditommaso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aN8a





logoEV
logoEV