Si è concluso il Worldbook 2017, oltre 50 gli autori coinvolti

Worldbook 2017 1' di lettura 03/10/2017 - Più di 200 persone nella sala 2 di palazzo Gradari per le due conferenze sulla natura in Giovanni Pascoli e Leopardi e Pasolini due intellettuali eretici, nell'ambito del Worldbook 2017 che nelle due giornate pesaresi svoltesi per la sesta edizione, seconda a Pesaro, ha coinvolto in un non stop più di 50 autori di cui 15 poeti, saggisti, narratori e personaggi illustri come il professor Aldo Della Vecchia che per l'occasione ha presentato il suo libro Abracadabra - Venti incontri e storie oltre l'ordinario (Pegasus Edizioni).

Uno sforzo organizzativo che ha visto anche quest'anno come deus ex machina Roberto Sarra presidente di Pegasus associazione culturale e il Comune di Pesaro assessorato alla Bellezza.

Presente alla kermesse editoriale anche Rita -Coruzzi autrice del libro di successo L'eretica di Dio su Giovanna d'Arco (piemme eidtore) che è stato presentato in antpeprima a papa Fracesco.

Ma anche quest'anno la formula vincente sono state le conferenze che hanno visto il giornalista pesarese Paolo Montanari nei ruoli di curatore e relatore. Nella concezione della natura in Pascoli, a cui ha partecipato il lettore urbinate Roberto Rossini, sono state evidenziate le tematiche poetiche del poeta romagnolo e l'influsso che il simbolismo francese ha avuto sulla sua poesia.

In Leopardi e Pasolini due poeti eretici Montanari e il professor Antonio Tricomi, hanno fatto una lettura anche personale dei due geni profetici della letteratura italiana.








Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2017 alle 08:54 sul giornale del 04 ottobre 2017 - 1495 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Paolo Montanari, Worldbook 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aNCt





logoEV
logoEV