“L’inizio della pace”: incontro testimonianza con Padre Ibrahim Alsabagh, parroco di Aleppo

Padre Ibrahim Alsabagh, parroco di Aleppo 2' di lettura 01/09/2017 - Testimone vero di speranza e di pace, Padre Ibrahim Alsabagh, frate francescano della Custodia di Terra Santa, parroco di Aleppo e Vicario del Vescovo della stessa città della Siria ha accolto l’invito dell’associazione Centro Culturale Città Ideale di Pesaro, che ha organizzato l’incontro pubblico con il parroco di Aleppo, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Pesaro e dell’Assessorato al dialogo del Comune di Pesaro.

L’incontro dal titolo “L’inizio della pace” si terrà Sabato 2 Settembre alle 21.15 al Teatro Sperimentale di Pesaro, con ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Della Siria devastata da sei anni di guerra si vedono le ferite soprattutto ad Aleppo, “città distrutta, profondamente colpita” in questi anni da continui bombardamenti e in aggiunta “dalla mancanza d’acqua, viveri e lavoro”. Padre Ibrahim descrive così la città siriana, dove vive dal 2014, aiutando ogni giorno la popolazione a far fronte a tutte le necessità: dal pane, agli indumenti, alle medicine grazie all’Ospedale di Aleppo gestito dalla Custodia di Terra Santa e ai dispensari medici dei Conventi situati in tutta la Siria.
Padre Ibrahim fa visita alle famiglie nelle loro case semidistrutte, consolando, benedicendo e offrendo, in base ai bisogni, acqua, cibo, medicine, o conforto e consolazione. Perché la speranza c’è. Questa è l’esperienza che vive e testimonia Padre Ibrahim.

In ragione del significato di grande speranza della testimonianza di Padre Ibrahim e della sua stessa presenza nella nostra città, invitiamo tutti, credenti e uomini di buona volontà, a questo evento unico, dove sarà possibile ascoltare la sua testimonianza e porre domande. Che cosa gli permette di rimanere ad Aleppo, di vedere ogni giorno distruzione, dolore, miseria? Come si può resistere in una situazione così drammatica ed essere segno di speranza e di pace per tutti? Quando e come inizia la pace? Che cosa ci accomuna e come possiamo noi contribuire ed essere d’aiuto?

Al termine dell’incontro sarà proposta una raccolta fondi destinata all’Associazione di Terra Santa, che sostiene tutte le opere dei frati della Custodia di Terra Santa.
Si potrà in ogni caso effettuare una donazione mediante bonifico su conto corrente intestato a ATS - Associazione Pro Terra Sancta Ong Onlus – Banca Popolare Etica - IBAN: IT67 W050 18121010 0000 0122691 BIC CODE: CCRTIT2T84A; o mediante bollettino postale sul conto corrente 1012244214 intestato a: ASSOCIAZIONE DI TERRA SANTA; on line, con carta di credito, sul sito www.proterrasancta.org


da Centro Culturale Città Ideale di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2017 alle 15:12 sul giornale del 02 settembre 2017 - 1851 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, centro culturale città ideale, Syria, Padre Ibrahim Alsabagh, parroco di Aleppo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aMCY





logoEV