Gostoli, Pd: "Grande partecipazione a Festa Pesaro. 5 Stelle ossessionati dal Pd, noi dalla voglia di fare per la città"

Festa Pesaro Pd 2017 piazza del popolo 3' di lettura 28/08/2017 - A Festa Pesaro ci confrontiamo sulle cose concrete realizzate e quelle da fare per l'Italia. Il M5S pesarese è ossessionato dal Pd, mentre noi dalla voglia di fare per la città che si esprime nel buon governo e anche nell'attività del partito.

La grande partecipazione e il bagno di folla di questi primi giorni della kermesse è la risposta più bella a polemiche inutili. La buona politica è quella che sta in piazza, tra la gente. C'è chi come noi si apre alla città e chi preferisce chiudersi nelle segrete stanze o a fare il bullo sul web. Inoltre, a Festa Pesaro abbiamo invitato anche il sindaco di Livorno Nogarin e la sindaca di Torino Appendino. Poteva essere una grande occasione di confronto, ma non è colpa nostra se hanno declinato l'invito.

Una volte per tutte è bene chiarire, a chi parla senza conoscere, che già in passato in Italia le feste comunali e provinciali si tenevano nei centri delle città, dei comuni o dei quartieri. Mentre quelle regionali e nazionali in aree fuori dai centri abitati, soprattutto per scelte organizzative.

Le Feste dell’Unità, come tutte le feste di altre forze politiche, nel corso del tempo sono stati momenti importanti non solo per la vita del partito, ma per la storia della città di Pesaro. Ieri come oggi in esse c’è un pezzo importante del costume e delle trasformazioni economiche, politiche e sociali. Spesso hanno perfino disegnato il profilo delle kermesse: dalla musica ai luoghi, dai tubi innocenti alle nuove strutture, dai linguaggi alle abitudini, le generazioni e i generi. In comune è rimasta la voglia di andare oltre, uscire fuori le sedi istituzionali, per cercare un rapporto più profondo con la società.

Oggi Festa Pesaro è custode non solo la tradizione delle Feste de l'Unita, ma del meglio delle feste popolari a carattere politico. Con uno spirito di modernità che accompagna i tempi che cambiano. Nonostante le difficoltà della crisi economica, senza avere alcun finanziamento pubblico, ancora oggi regala alla città momenti dove stare insieme, incontri, concerti e spettacoli.

#FestaPesaro è più bella anche grazie a critiche, suggerimenti e proposte che sono arrivate da cittadini, quotidiani locali e talvolta da partiti. Per questa ragione siamo grati a coloro i quali con le migliori intenzioni ci hanno stimolato a fare bene e sempre di più.

Poi c'è una piccola minoranza che critica a prescindere, senza conoscere, solo per il gusto dare contro al Pd. Alcuni perfino per avere un briciolo di protagonismo sui giornali poiché non avendo idee riesco a ottenere solo parlando male degli altri. È un modo triste di vivere, anche la politica.

Chi l'ha pensa diversamente è un avversario, mai un nemico. Bisogna avere rispetto, mai odio. Fare politica con sentimento e non risentimento. "Io combatto la tua idea che è contraria alla mia - diceva Sandro Pertini - ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu la tua idea la possa esprimere sempre liberamente.” La differenza è tutta qui.

Ci sono i "parolai da salotto" e chi, come noi, realizza una festa popolare. C'è chi si dedica alla solita telenovela delle polemiche e chi come noi accende i riflettori sulla vita reale dei cittadini. Ai professionisti del dolce far niente noi preferiamo chi lavora per una città viva e vivace. A chi è capace solo di parlare noi risponderemo la con voglia di fare. È questa la città che vogliamo. Quella che anziché puntare il dito prova a dare una mano. Sempre dalla parte di chi desidera fare qualcosa di buono per Pesaro. E ci troverete sempre lì: con chi ci prova a fare qualcosa per gli altri.

www.festapesaro.it


da Giovanni Gostoli
Segretario Regionale Pd Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2017 alle 14:32 sul giornale del 29 agosto 2017 - 3331 letture

In questo articolo si parla di politica, pd, piazza del popolo, festa pesaro, giovanni gostoli, segretario Provinciale Pd Pesaro-Urbino, festa unità 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMuF