Volontari al lavoro per ripulire la spiaggia di Baia Flaminia

Volontari al lavoro per ripulire la spiaggia di Baia Flaminia 1' di lettura 11/06/2017 - Una domenica mattina diversa per dei cittadini e le associazioni sempre impegnate nel propagandare e coinvolgere la cittadinanza. Organizzata dal quartiere Porto Soria, con la collaborazione della onlus Gulliver, Ente parco San Bartolo e Legambiente, con il sostegno dello Sprar e di alcune attività economiche della zona, si è pulita la zona di Baia Flaminia.

Dalla spiaggia libera fino alle porte del Parco San Bartolo. I volontari capitanati dal consigliere regionale Andrea Biancani hanno trovato una situazione migliore delle passate pulizie collettive, forse il senso civico e il continuo impegno di sensibilizzazione è servito allo scopo.

La zona porta naturale del Parco Naturale del Monte San Bartolo è un gioiello della nostra comunità e queste iniziative si devono collegare ad altre per la sua difesa e valorizzazione.

L'impegno quotidiano dei consiglieri di quartiere del Porto Soria, l'abnegazione e la lungimiranza dell'Ente Parco, l'inestimabile valore socio ambientale di Legambiente, l'impegno dei ragazzi dello Sprar e lo stimolo d'avanguardia della Onlus Gulliver sono esempi concreti di coesione sociale che associati alle altre organizzazioni cittadine fanno della nostra città un esempio in primo per i nostri figli e poi per le altre cittadinanze che vedono in Pesaro una buona pratica da copiare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2017 alle 15:18 sul giornale del 12 giugno 2017 - 2293 letture

In questo articolo si parla di attualità, volontari, baia flaminia, ripulire spiaggia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKd9





logoEV
logoEV