La giornalista Rai e scrittrice Costanza Miriano a Pesaro

Costanza Miriano 3' di lettura 20/05/2017 - Sarà un evento da non perdere assolutamente quello del prossimo 22 maggio alle ore 21 presso il Centro Congressi dell’Hotel Flaminio di viale Parigi, 8 a Pesaro. “Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo. La famiglia una buona notizia” è il titolo dell’importante incontro pubblico con Costanza Miriano.

Giornalista e scrittrice, Costanza, nata nel 1970 a Perugia, ha lavorato per 15 anni al tg3. Attualmente si occupa di informazione religiosa a Rai Vaticano e collabora con diversi giornali, fra cui Il Foglio, Credere, Il Timone, La Verità. Sposata, ha quattro figli e – puntualizza – un solo marito. Tra il 2011 e il 2016 ha scritto quattro libri sul matrimonio, la fede l’identità femminile, tradotti in diverse lingue : Sposati e sii sottomessa, Sposala e muori per lei, Obbedire è meglio, Quando eravamo femmine.

Ha un blog che ad oggi ha superato i 13 milioni di contatti e partecipa spesso a trasmissioni televisive. E’ nel comitato Difendiamo i nostri figli che ha organizzato il Family Day di san Giovanni del 20 giugno 2015 e del 30 gennaio 2016. Tutto questo, però, non è sufficiente a spiegare la sua persona: lo si capisce quando la si sente parlare della famiglia, della sua famiglia, dell’essere madre e moglie, del rapporto con i figli, dell’identità femminile e maschile, della sua fede e del suo lavoro. Forse è proprio quest’ultimo che la rende così attenta e vera di fronte ad ogni cosa che succede. Costanza, senza scadere mai nell’integralismo, che qualcuno invece osa rimproverarle, chiama le cose con il loro nome e – fatto ancora più importante – fa sorgere in tanti le sue stesse domande, proprie di chi vuole capire che cosa stia avvenendo in un mondo in continua evoluzione e apparentemente sempre più lontano dalla vera umanità.

Le domande questa volta le verranno rivolte da Roberto Mazzoli, Caporedattore de Il Nuovo Amico, che si farà portavoce dei Promotori dell’incontro e delle diverse Associazioni che, mosse dallo stesso desiderio, si sono ritrovate per dialogare su situazioni anche scottanti attorno alla famiglia come buona notizia per la società contemporanea. La famiglia rimane quel luogo tanto caro ad ognuno di noi, non solo perché lì siamo cresciuti, ma perché pur fra mille difficoltà, rimane il luogo privilegiato dove l’umanità è sostenuta e difesa.

Nessuna rivendicazione e nessuna contestazione alle “nuove famiglie moderne”, ma solo il desiderio di chiamare le cose con il proprio nome ed essere rispettati per questo. Siamo certi che Costanza saprà comunicarci quella buona notizia che tanti aspettano e spronarci di fronte alle difficoltà e ai problemi familiari, quali il rapporto fra coniugi, quello con i figli e il problema della loro educazione. Temi che ognuno di noi ha bisogno di approfondire in quanto ne è in gioco il nostro futuro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2017 alle 01:31 sul giornale del 21 maggio 2017 - 2963 letture

In questo articolo si parla di attualità, famiglia, pesaro, Costanza Miriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aJyg





logoEV
logoEV
logoEV