Uno schiaffo a Rossini, Periferica resiste e rilancia "Quaresima: release parties"

3' di lettura 25/03/2017 - Una valida risposta alle quantomeno discutibili politiche comunali relative alla questione "Pesaro città della musica": così nasce "Quaresima release parties", rassegna musicale che dal 26 marzo al 9 aprile si terrà a Ginestreto (Circolo ANCeSCAO) sotto l'egida di Periferica.

L’associazione culturale Periferica presenta “Quaresima: Release Parties”, rassegna musicale che dal 26 marzo al 9 aprile, in queste ultime tre domeniche precedenti alla Pasqua, lancerà al Circolo ANCeSCAO di Ginestreto tre nuovi album di tre gruppi pesaresi (insieme ad altre sei formazioni musicali) come risposta alle - quanto meno - opinabili politiche culturali dell’amministrazione comunale.

E’ evidente - spiega Marco Roscetti di Periferica - il retroterra cristologico della scelta: la rassegna coincide con un periodo, come quello appunto di Quaresima, che è di conversione e avvicinamento alla fede cattolica; allo stesso modo “Quaresima” intende proporsi come “un percorso sacrificale che condurrà Periferica verso la collina di Ginestreto, nuovo Golgota in cui si possa consumare una speranza di resurrezione per il rinnovo e per il futuro dell’associazione”.

Il primo intento è subito chiaro: la scelta di Ginestreto palesa la volontà di stigmatizzare un concetto, come quello di periferia, che non esiste, se non spazialmente. Periferica vuole dimostrare che si possa parlare di centro ovunque vi sia coinvolgimento artistico e umano.

Ma l’associazione, presentando Quaresima, vuole anche alzare la voce e ribadire quella che è una forte volontà di indagare il contemporaneo, di ricercare elementi dialettici tra spazio urbano ed extra-urbano che raccolgano nuovi stimoli musicali, di arginare la tendenza di un’amministrazione comunale che non vuole guarire dal proprio provincialismo, che sembra rattrappirsi al centro cittadino e all’incubo di una passione rossiniana che domina incontrastata la proposta culturale della città.

Lanciamo l’hashtag #nonmoriremorossiniani e cerchiamo di comprenderne le ragioni: è notizia di pochi giorni fa che l’Orchestra Sinfonica Rossini abbia vinto un bando nazionale SIAE grazie al quale percepirà 40.000 euro con cui finanziare l’8° edizione del Festival Giovani per la Musica. Cosa c’è di strano? Che il bando fosse rivolto ad associazioni under 35 che organizzano festival nelle periferie (fisiche) dei centri urbani. E perché il comune di Pesaro, sebbene Periferica abbia presentato un progetto consolidato come Villa ’n Roll, non non ha pensato che, per una tale realtà, questo potesse essere l’unico modo per accedere ad un finanziamento pubblico e che, al contrario, l’Orchestra Sinfonica potesse percepire finanziamenti da altri enti (vedi Regione Marche, Fondo Unico per lo Spettacolo, comune di Pesaro)?

C’è tuttavia un secondo motivo che induce ad essere amareggiati: circa una settimana fa, in occasione dell’approvazione del “Piano triennale regionale della cultura 2017-2019” (che muove fondi per un ammontare complessivo di circa 21 milioni di euro), il consigliere Andrea Bianconi è intervenuto elencando come enti di prioritario interesse regionale il Rof, l’Orchestra Sinfonica Rossini, la Fondazione Rossini e annunciando il coinvolgimento della Rai per la realizzazione di un film (c’è bisogno che lo scriva?) su Rossini. Del Villa’n Roll nemmeno una menzione.

Ma tutto questo non appare ancor più paradossale se si pensa che l’amministrazione stia perseguendo l’ambizioso progetto di proporre Pesaro come #cittàdellamusica? Una candidatura del genere richiede una stratificazione e diversificazione interna, una certa lungimiranza, la capacità di comprendere che non ci si possa fossilizzare su un target turistico gerontocratico e che Villa ’n Roll in realtà possa ampliare enormemente questo bacino potenziale.

Dov’è la “Pesaro nazionale” di cui parla Ricci? Nel frattempo scontiamo i nostri peccati tuffandoci in un’edificante “Quaresima”.

Ecco la line-up:

DOMENICA 26 MARZO

• Louvre • Steel in the Blood • Lucy Anne Comb

DOMENICA 2 APRILE

• Angelo Sava • Soria • Sonic 3 • Marrano

DOMENICA 9 APRILE

• Tante Anna • San Leo








Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2017 alle 09:07 sul giornale del 26 marzo 2017 - 2812 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aHO9