Vis Pesaro, all' "Aragona" di Vasto sconfitta inattesa, pesante e senza attenuanti: la Vastese s'impone 3-0

4' di lettura 26/02/2017 - Una fin troppo brutta Vis Pesaro capitombola a Vasto contro i biancorossi di mister Favo, a secco di vittorie da praticamente due mesi: 3-0 il pesante risultato finale.

Marcatori di giornata, tutti nel secondo tempo: Campanella, Fiore e Tafili. Attacco vissino clamorosamente spento (pesa non poco l'assenza di Ridolfi), difesa molto poco efficace, tanto sterile possesso palla. Un lapsus che può costare tantissimo ai fin della lotta alla promozione diretta, in sostanza. Ecco la cronaca della gara.

Vis con il solito 3-4-3 nel segno del trio offensivo Santucci-Costantino-Comi. Assente Ridolfi per il noto infortunio al crociato. I biancorossi della riviera teatina, dal canto loro, schierano un inedito 3-5-2 con Fiore e Prisco a pungere là davanti.

Subito ritmi piuttosto alti sul peraltro non buono terreno di gioco dell' "Aragona" di Vasto: i ragazzi di Max Favo attaccano e pressano con una certa costanza, i pesaresi cercano di contenere con il duttile reparto difensivo sfruttando ogni minimo pertugio per impostare un'efficace manovra d'attacco. Il canovaccio talvolta vede invertiti i protagonisti, ma la sostanza rimane invariata. Al 29pt, dopo un cross in area dall'out di destra di Fiore, i difensori vastese protestano per un presunto tocco di mano di Bugaro: il direttore di gara, vicino all'azione, lascia proseguire. La prima occasione di gara arriva addirittura al 35pt: corner di Fiore, lancio teso per Cosenza che da 12-13 metri sparacchia poco sopra la traversa. Di contro la truppa di Sassarini si fa pericolosamente avanti al 41pt, quando un ispirato a Comi, dopo aver eluso sulla trequarti avversaria la buona guardia di Campanella, crossa corto per Costantino ben appostato in area macché si lascia anticipare proprio sul più bello. La seconda frazione si apre con una Vis decisamente poco propensa a pungere gli avversari ed esposta in difesa. Il goal avversario é nell'aria e arriva all'8st: angolo di Fiore, mischia in area, Bartoli inzucca beffando Iglio sul primo palo. Strada in salita per i ragazzi di Sassarini. Ecco allora che al 12st Bugaro e Rossi lasciano spazio a Falomi e Cremonesi, affinché il gol non tardi più ad arrivare. Ma é Costantino che al 21st fa gridare alla rete: Santucci sulla trequarti spedisce un cioccolatino all'indirizzo del bomber abruzzese che, in posizione centralissima, si fa parare la specialità della casa. Goal sbagliato, gol subito. Al 22st Una punizione centrale di Fiore dai 25 metri colpisce un giocatore vissino e va a beffare un attonito Iglio. 2-0 e giochi sulla via della chiusura. I pesaresi abbozzano una qualche reazione ma il tris incombe: Gennari perde un pallone sulla fascia sinistra, Galizia s'invola, dal fondo parte un cross che Tafili non può che depositare in rete. Al 40st ci prova Mureno con un fendente da fuori area, che però finisce alto mentre al 45st una punizione dal limite di Falomi viene spedita in nugolo da Russo.

VASTESE (3-5-2)

Russo; Campanella, Allocca, Bartoli; De Cinque, Cosenza (Felici al 34st), Manzo; Tafili, Manisi; Prisco (Galizia al 24st), Fiore (Santoro al 43st). A disposizione: Rinaldi, Scotti, Di Pietro, Romani, Colitto, Napolitano. Allenatore: Massimiliano Favo.

VIS PESARO (3-4-3)

Iglio; Mureno, Paoli, Gennari; Ficola (Rossoni al 24st), Grieco, Rossi (Cremonesi al 12st), Bugaro (Falomi al 12st); Santucci, Costantino, Comi. A disposizione: Stefanelli, Del Pivo, Gnaldi, Dadi, Raparo, Tedesco. Allenatore: David Sassarini.

Reti: Bartoli all'8st, Fiore al 22st, Tafili al 31st

Ammoniti: Manzo | Costantino

Note: recupero 0'+3'; angoli 4-4; terreno di gioco in non buone condizioni; cielo terso, temperatura nella media del periodo; osservato un minuto di raccoglimento per un tifoso ultracentenario della Vastese, scomparso in settimana.

Arbitro: Politi di Lecce

Assistente 1: De Chirico di Barletta

Assistente 2: Pansini di Bari

Altre gare di giornata:

Alfonsine-Pineto 0-2

Castelfidardo-Romagna Centro 0-1

Jesina-Sammaurese 1-1

Fermana-Olympia Agnonese 2-1

San Marino-Matelica 2-0

San Nicoló-Campobasso 3-0

Civitanovese-Recanatese 1-1

Riposa: Monticelli

Classifica aggiornata:

1. Fermana 51*

2. Vis Pesaro 44

3. Matelica 43*

4. San Nicoló 40*

5. Sammaurese 37

6. Vastese 35*

7. Olympia Agnonese 35*

8. San Marino 33*

9. Romagna Centro 31

10. Monticelli 30*

11. Jesina 30

12. Campobasso 29

13. Pineto 26

14. Recanatese 21

15. Alfonsine 18

16. Castelfidardo 18

17. Civintanovese 17*

*una gara in meno


   

di Riccardo Spendolini





Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2017 alle 16:34 sul giornale del 27 febbraio 2017 - 1743 letture

In questo articolo si parla di San Ruffino, gioco d\'azzardo, corona d\'alloro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aGQP







.