La Natura in Giovanni Pascoli, conferenza di Paolo Montanari

giovanni pascoli 1' di lettura 16/02/2017 - Nell'ambito del programmazione dell'Anno Accademico 2017 dell'Unilit collegata con l'Università agli studi Carlo Bo di Urbino, venerdì 17 febbraio alle ore 16,00, il giornalista e critico letterario Paolo Montanari, terrà una conferenza su La Natura in Giovanni Pascoli.

Perché Pascoli? Siamo nell'anno delle celebrazioni di Guido Gozzano, dunque dei poeti cosiddetti decadenti e simbolici. E Giovanni Pascoli, nostro conterraneo, in quanto nativo di S.Mauro in Romagna, ma anche legato alle campagne marchigiane, non poteva rimanere nel dimenticatoio. O meglio, occorre sfatare sul grande poeta quelle immagini distorte di essere solo un poeta decadente che ha scritto la poesia della cavallina storna, che purtroppo molti di noi hanno appreso dai banchi di scuola.

E allora la lezione dell'Unilit che ha sede in via Rossini,a Pesaro, servirà per inquadrare il Pascoli in un movimento quello del Decadentismo che ha radici in Francia. Fare un parallelo fra Pascoli e Leopardi per quanto riguarda le due differenti concezioni sulla natura. Raffrontare la teoria del Fanciullino con la poesia di Baudelaire. Quando Pier Paolo Pasolini chiese di fare la sua tesi sul Pascoli, al prof.Calcaterra, la risposta fu positiva. Iniziava da quel momento una riapertura del pensiero di Giovanni Pascoli.

Ingresso libero.


   

da Paolo Montanari





Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2017 alle 12:08 sul giornale del 17 febbraio 2017 - 1615 letture

In questo articolo si parla di attualità, Paolo Montanari, giovanni pascoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aGvy





logoEV
logoEV


.