Presentazione del volume "I migliori oggetti della nostra vita" di Marta Boneschi

I migliori oggetti della nostra vita di Marta Boneschi 2' di lettura 07/02/2017 - Venerdì 10 febbraio 2017 alle ore 18,00 nella sala del Consiglio comunale di Pesaro (piazza del Popolo, 1), nell’ambito della serie “Pesaro Storie” proposta dalla Società pesarese di studi storici in collaborazione con il Comune di Pesaro (assessorato alla Bellezza), viene presentato il volume di Marta Boneschi I migliori oggetti della nostra vita(pp. 360, Il Mulino 2016) Sarà presente l’autrice.

Nel XX secolo, e specialmente nella seconda metà, la vita delle persone è profondamente cambiata. Stili di vita, valori, comportamenti e tanti oggetti che da secoli accompagnavano le nostre vite sono improvvisamente andati in soffitta (dal “prete” che scaldava il letto al macinapepe della nonna, dalla radio a transistor al juke box): rendersene conto a volte non è nemmeno facile. Malattie fino a qualche ventennio fa mortali oggi sono debellate con tre giorni di antibiotici; la catena del freddo assicura la conservazione del cibo, la stessa idea di spesa (che un tempo si faceva quasi quotidianamente allo spaccio) è una più larga e duratura provvista, che poi se la vedrà con freezer e microonde; computer e cellulari hanno cambiato professioni, modi di ricerca e stili di vita.

I migliori oggetti della nostra vita è una sorta di catalogo ragionato delle cose che ci hanno accompagnati, un album della vita e del costume contemporanei, quasi un museo vivente di noi stessi e del cammino – brevissimo, eppure tanto lungo – che ci separa dal mondo dei nonni e dei genitori, perfino dalla nostra stessa giovinezza.

Marta Boneschi è giornalista, saggista e storica. Ha collaborato a diverse testate fino agli anni Novanta, quando ha abbandonato il giornalismo per dedicarsi alla saggistica. Tra le sue opere: Poveri ma belli. I nostri anni Cinquanta (1995); Santa pazienza. La storia delle donne italiane dal dopoguerra a oggi (1998); Senso. I costumi sessuali degli italiani dal 1880 a oggi (2000); Di testa loro. Dieci italiane che hanno fatto il Novecento (2002); Quel che il cuore sapeva. Giulia Beccaria, i Verri, i Manzoni (2004), fino al più recente La donna segreta. Storia di Metilde Viscontini Dembowski (2010).

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2017 alle 11:41 sul giornale del 08 febbraio 2017 - 1116 letture

In questo articolo si parla di cultura, I migliori oggetti della nostra vita, Marta Boneschi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aGbi







.