Da Johannesburg al Pesaro Rugby: ecco il sudafricano Mills

Jordan Mills 2' di lettura 28/11/2016 - Un numero 8 sudafricano accende il motore della Paspa Pesaro Rugby. Alla ripresa del campionato – domenica 4 dicembre in casa della capolista L’Aquila – debutterà nelle file giallorosse anche Jordan Mills. Un arrivo di mercato lungamente atteso dalla squadra di Ernesto Ballarini che si rinforza con il 21enne di Johannesburg che potrà giocare da comunitario, in quanto munito di passaporto inglese.

Nell’ultima stagione Mills ha militato nella seconda serie francese con i transalpini dello Stade Aurillacious, dopo essere cresciuto nel team sudafricano del King Edward School. “In stagione abbiamo provato diverse soluzioni da numero 8, faticando a trovare i giusti incastri – spiega il direttore sportivo Matteo Diotalevi che ha concluso una complicata trattativa – Ora inseriamo in quel ruolo un ragazzo fisicamente importante di 1 metro e 90 per 105 chili. Ha soli 21 anni, ma è reduce da diverse esperienze nelle selezioni sudafricane in cui il livello è sensibilmente più alto di quello italiano. A questo si aggiunge l’ultimo anno importante nella seconda serie francese”.

Venerdì Mills è atterrato in Italia e una delegazione della Pesaro Rugby l’ha prelevato all’aeroporto per poi portarlo subito a San Benedetto del Tronto nell’allenamento congiunto con la locale squadra di rugby, previsto nella tabella di marcia di test funzionali a questa lunga sosta che sta volgendo al termine: “L’intento è quello di farlo ambientare al più presto in una realtà diversa – continua Diotalevi – E’ un numero 8 che salta in touche, ha buona corsa nel portare avanti la palla ed è un ragazzo intelligente e abile a leggere le situazioni di gioco. Confidiamo possa darci qualità e fisicità in mischia”.

Classe ’96, è un’operazione che si mette in scia con quella precedente dell’argentino con passaporto italiano Ignacio Spinelli: altro giovanissimo dimostratosi più temprato di quel che racconta la sua carta d’identità grazie alle “palestre” estremamente competitive dell’emisfero australe. Sabato invece, la Paspa Pesaro Rugby, è stata ospite a Campanara del pomeriggio di calcio a 5 dell’Italservice PesaroFano , con cui è stato rinnovato un sentito rapporto d’amicizia. La squadra del futsal pesarese ha premiato con una targa gli amici rugbisti in riconoscimento ai meriti e ai valori sportivi espressi dal club giallorosso.

Quei valori che domani (martedì 29 novembre) vedranno prima squadra e giovanili del Pesaro Rugby sfilare in corteo – assieme a tutte le altre squadre sportive cittadine - da Piazza del Popolo alla vecchio palasport dei viale dei Partigiani - in occasione della cerimonia di Pesaro Città Europea dello Sport 2017. Una serata all’insegna dello sport e della solidarietà con i rugbisti che parteciperanno anche alla cena con raccolta fondi per il Comune di Ussita ferito dal terremoto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2016 alle 07:31 sul giornale del 29 novembre 2016 - 865 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aD1A





logoEV
logoEV


.