Diagnosi energetica: i vantaggi per le piccole e medie imprese, il 25 novembre approfondimento con gli esperti

risparmio energetico 2' di lettura 24/11/2016 - La diagnosi energetica come opportunità per le imprese sarà al centro della giornata di approfondimento organizzata dalla Provincia di Pesaro e Urbino, con il patrocinio e la partecipazione dell’Enea.

Venerdì 25 novembre, alle ore 9, nella sala “W.Pierangeli” della Provincia, esperti del settore tratteranno gli aspetti tecnici ed economici, con particolare attenzione all’imminente bando regionale e alle modalità di accesso ai fondi per incentivare piccole e medie imprese a ridurre i consumi e rendere più efficiente l’uso dell’energia. Attraverso la diagnosi energetica ogni impresa può conoscere i costi sostenuti per i consumi energetici e attuare quei miglioramenti che, attraverso un risparmio energetico, possono tradursi in vantaggio economico. Grazie alla convenzione tra Regione Marche e Ministero dello Sviluppo economico, il bando offrirà alle imprese marchigiane la possibilità di utilizzare circa 900mila euro per diagnosi energetiche o certificazione ISO 50001.

I lavori del convegno, moderati da Massimo Baronciani del Servizio Ambiente della Provincia (che si soffermerà anche sull’importanza dell’efficienza energetica, sul ruolo istituzionale dell’ente e sull’iniziativa “Italia in classe A”), vedranno l’introduzione del direttore generale della Provincia Marco Domenicucci e gli interventi del consigliere regionale con delega all’Ambiente Andrea Biancani (sui finanziamenti concessi dalla Regione Marche per diagnosi energetiche piccole e medie imprese), di Francesco Baldoni di Esalex srl e verificatore Emas (che fornirà indicazioni per orientarsi tra gli strumenti per il risparmio energetico, illustrando il caso dei comuni trentini registrati Emas, con analisi dei benefici ottenuti), di Daniele Lucchetti di “Bureau Veritas” (sulla certificazione ISO 50001 in una Pmi: vantaggi e svantaggi correlati), di Emanuele Mencarelli (libero professionista che parlerà delle applicazioni ed efficientamento nella piccola e media impresa), per concludere con una tavola rotonda. Come evidenziano gli organizzatori, il tema del consumo di risorse e della tutela di quelle non rinnovabili è una priorità per Provincia e Regione Marche. Da qui l’importanza di una doppia valutazione di incidenza, sia ambientale sia economica.

Info: Provincia di Pesaro e Urbino – Servizio Ambiente – tel. 0721.3592733 – Salvatore Circolone (s.circolone@provincia.ps.it, tel. 0721.3592456 - 335.1500660), Giulio Boccioletti 0721.3592752 - 335.1500659).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2016 alle 16:33 sul giornale del 25 novembre 2016 - 810 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di pesaro e urbino, Risparmio energetico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aDSR