Pronta per la nuova stagione della Pesaro Rugby firmata "Pagano & Ascolillo Spa"

Pesaro Rugby firmata "Pagano 4' di lettura 28/09/2016 - E’ ufficialmente nata la Paspa Pesaro Rugby. Acronimo che sottintende il “matrimonio” fra i kiwi giallorossi e la Pagano & Ascolillo Spa. Società che sarà il nuovo main sponsor della Pesaro Rugby per la stagione di serie A 2016-2017.

Un matrimonio celebrato oggi nella Sala Rossa del Comune di Pesaro alla presenza del “padrone di casa”, il sindaco Matteo Ricci, del presidente e direttore sportivo della Pesaro Rugby Simone Mattioli e Matteo Diotalevi, di una delegazione della squadra che da domenica 2 ottobre comincerà l’affascinante percorso della Serie A e di Massimiliano Ascolillo, direttore commerciale della Pagano & Ascolillo, azienda che opera nel settore dei lavori pubblici e privati per l’esecuzione di opere stradali, impiantistiche, tecnologiche, civili e infrastrutturali.

A fare gli onori di casa il sindaco Ricci che ha ricordato quanto l’imminente ottobre sia un mese particolare particolarissimo per lo sport cittadino: “a comiciare – dice – da una storica serie A del rugby che deve essere motivo d’ orgoglio per ognuno di noi pesaresi. Per la nostra amministrazione candidata a Città Europea dello Sport 2017, i successi del rugby rafforzano enormemente le nostre credenziali”. Ottobre mese importante dal punto di vista sia degli impegni sportivi, sia delle strutture pensate a sostenerlo: “I nostri tecnici – continua Ricci – stanno correndo perché la nuova tribuna sia al Toti Patrignani prima possibile. Tenteremo di farcela per la prima casalinga, non dovessimo riuscirci, la tribuna arriverà per la seconda gara. L’ingresso di Pagano & Ascolillo come main sponsor è un lodevole gesto di attaccamento alla città e un concreto sostegno allo sport anche nella sua parte sociale. Per i valori che il rugby esprime e per l’enorme movimento giovanile che cresce alla sua base”.

“Pesaro è diventata la mia città da 17 anni – si presenta Massimiliano Ascolillo, campano d’origine - Noi abbiamoquattro sedi sul territorio nazionale, ma Pesaro è il nostro fulcro di sviluppo commerciale”. “Una città – continua - che ci ha dato tanto e siamo contenti di restituire fiducia sia alla squadra all’amministrazione”. La Pagano & Ascolillo Spa ha infatti con il Comune di Pesaro un appalto triennale dedicato al servizio di ripristino delle buche nel manto stradale cittadino. “Ci piace l’idea di sostenere una squadra – dice Ascolillo - i cui sforzi espressi sul campo si legano idealmente agli sforzi che facciamo anche noi ogni giorno per crescere e stare sul mercato”.

Sforzi che sono propri di una Pesaro Rugby che sta lavorando senza sosta per farsi trovare pronta alla serie A: “Alcune cose sono per noi tutte nuove” scherza il presidente Simone Mattioli ricordando in mattinata una telefonata dalla Questura “che – racconta – ci domandava se ci fossero necessità di servizio d’ordine pubblico per la nostra prima gara casalinga. Ed è solo una delle tante novità alle quali ci stiamo abituando lavorando in un’estate che è stata lunghissima e che non è ancora finita. E la ricerca degli sponsor è stata una parte centrale di questo lavoro. Un lavoro che continua. Perché il grazie che tributiamo oggi a Massimiliano Ascolillo si allarghi ad altri che finora hanno titubato. Massimiliano Ascolillo è un uomo di sport, sa cosa fa una società sportiva e noi siamo fiduciosi nel fascino del rugby. Che è uno sport dal quale, una volta avvicinatisi, è difficile separarsi”.

Pagano & Ascolillo si lega allo sponsor per una stagione, “ma vorrei – dice Ascolillo – che il discorso possa continuare. Il momento non è facile per nessuno, ma penso che il benessere di un’azienda non si misuri col suo fatturato, ma con il coraggio e la fiducia che servono ad intraprendere avventure come questa”. Sulle maglie del Pesaro Rugby campeggeranno tre scritte: Pagano & Ascolillo, l’affiliata società pesarese Paspartu e la palestra Crossfit Factory Lab che diventerà anche la palestra del Pesaro Rugby.

Mattinata dedicata al main sponsor, ma impossibile non pensare ad una serie A che comincia fra quattro giorni: “Non si lotta più per vincere il campionato – ricorda Mattioli – ma il nostro obiettivo è conoscere più in fretta possibile la serie A per imparare a restarci. Perché il nostro posto deve essere fra i primi 30 club italiani”. Fondamentale la vicinanza degli sponsor, altrettanta quella dei tifosi:

“Cominciamo domenica a Benevento – conclude il direttore sportivo Matteo Diotalevi – E poi il 9 ottobre avremo in casa L’Aquila per un appuntamento storico. In tanti a Pesaro si appassionano alle vicende sportive della Nazionale, altrettanti speriamo imparino ad amare la squadra della propria città. E non c’è niente di meglio che cominciare affrontando un club che ha fatto la storia del rugby italiano come L’Aquila, appena retrocessa dal massimo campionato d’Eccellenza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2016 alle 08:55 sul giornale del 29 settembre 2016 - 1391 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby, Pagano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aBG9





logoEV
logoEV


.