Vis Pesaro, esordio difficilissimo al Macrelli: la Sammaurese si impone 3-0

3' di lettura 04/09/2016 - Poco cinica, sfortunata, senza quella giusta dose di mordente: la prima Vis Pesaro di stagione cade a San Mauro Pascoli sotto i colpi della Sammaurese. 3-0 il duro finale.

Le reti sono state siglate da Lombardi, Santoni ed Errico. Tra i pesaresi spicca il palo colpito da Falomi su punizione in avvio di secondo tempo. Ecco la cronaca della gara.

L'assetto tattico vissino é quello già visto nella trasferta di coppa a San Marino (4-2-4, ndr) e non si registra nessuna novità tra i ragazzi in campo a parte il lombardo Mureno che sostituisce l'under Rossoni. Dal canto suo mister Protti opta per un 4-3-2-1 molto duttile nel segno delle spiccate qualità offensive di Bonandi e Peluso.

Il primo vero sussulto dell'intera gara arride alla Sammaurese, che al 6pt trova il vantaggio grazie all'inzuccata vincente di Lombardi, imbeccato in maniera ottima da una punizione piuttosto esterna di Bonandi. I locali si dimostrano straordinariamente lucidi e applicano una marcatura a uomo molto efficace, ma le prime crepe si iniziano a vedere al 21pt quando Costantino, svincolatosi in area dopo un lancio lungo di Mureno, lascia partire una staffilata che Gori para non con poche difficoltà. Nulla di particolarmente significativo da segnalare nella restante fetta di primo tempo, fatto salvo di un paio di ghiotte occasioni dei biancorossi. La seconda frazione si apre con una Vis molto più cinica: il palo (clamoroso) colpito da Falomi in avvio in occasione di una punizione decentrata ne é la testimonianza. Qualche minuto dopo Grieco riceve il cartellino giallo per aver arginato una bella cavalcata di un avversario sulla fascia di competenza. Nonostante il buon gioco messo in campo, al 20st la Vis é costretta a subire il 2-0 con Santoni che, lasciato solo dalla colpevole retroguardia, trafigge Molimaro con una staffilata a fil di palo. La Sammaurese infierisce e sugli sviluppi di un'azione assolutamente innocua ma che vede la difesa vissina mal schierata trova il 3-0 col tap in di Errico (27st). Poi squadra lunghissima ed energie psicologiche ormai prossime allo zero. Il fischio finale é la sveglia mattutina dopo un sogno poco gradito.

SAMMAURESE (4-3-2-1)

Gori; Tartabini, Rosini, Lombardi, Gualandi; Errico, Santoni, Scarponi; Bonandi (Petrarca al 30st), Peluso (Gaiani al 7st); Incoronato (Giulianelli al 35st). A disposizione: Hysa, Righini, Della Pasqua, Giulianelli, Pesaresi, Gobbi, Pieri. Allenatore: Stefano Protti.

VIS PESARO (4-2-4)

Molinaro; Ficola, Del Pivo, Paoli, Mureno; Raparo (Dadi al 24st), Grieco (Bugaro al 30st); Tedesco (Sapucci al 35st), Costantino, Falomi, Comi. A disposizione: Cappuccini, Abbondanzieri, Rossoni, Rossi N. , Gnaldi, Conte. Allenatore: David Sassarini.

Reti: Lombardi 6pt, Santoni 20st, Errico 27st

Ammoniti: Gaiani | Grieco

Note: recupero 1'+5'; angoli 3-2; 500 spettatori con buona rappresentanza pesarese; terreno di gioco in buone condizioni; cielo poco velato, temperatura gradevole, vento quasi assente.

Arbitro: Fiero di Pistoia

Assistente 1: Recchiuti di Teramo

Assistente 2: Cicchitti di Chieti

Altre gare di giornata:

Alfonsine – Matelica 2-3

Castelfidardo – Monticelli 0-0

Civitanovese – San Marino 2-1

Jesina – Recanatese 2-0

Pineto – Campobasso 2-0

Romagna Centro – Olympia Agnonese 0-0

San Nicolò – Fermana 0-0

Vastese – Chieti 4-0


   

di Riccardo Spendolini







Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2016 alle 16:50 sul giornale del 05 settembre 2016 - 3645 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, articolo, Riccardo Spendolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aAOI





logoEV
logoEV


.