Proseguono le attività della Polizia Provinciale e del Cras

rapace messo in libertà dagli operatori del cras di pesaro e urbino 1' di lettura 27/07/2016 - Una legge dove sono definite le modalità e le funzioni della Polizia Provinciale e del Cras è passata martedì 26 luglio in Regione. Il Consigliere Andrea Biancani, come relatore di maggioranza, ha presentato gli emendamenti che hanno ricevuto l’approvazione del Consiglio Regionale.

Emendamenti che danno la possibilità alla Polizia Provinciale di esercitare le sue mansioni di vigilanza venatoria e ittica, finalizzata all’accertamento delle violazioni amministrative e relative sanzioni, riassegnando così ad ogni Provincia, le funzioni di tutela e vigilanza in materia di caccia e pesca con relativo contributo dell’amministrazione regionale, che consentirà la stipula delle convenzioni necessarie.

Contestualmente è stata anche data una proroga al CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) della Provincia, di Pesaro e Urbino, fino al 31 dicembre 2016, per permettere lo studio di una situazione di tutela della fauna selvatica che, prendendo esempio dalla struttura di Ca’ Girone, venga ampliata, anche nelle altre province, con un serio impegno da parte dell’Ass.re Pieroni di sviluppare un progetto in merito.

“Un atto importante - ha sottolineato Biancani - che ci permette, in accordo con la Provincia, di proseguire le attività di tutela e di vigilanza della Polizia Provinciale e di garantire il servizio di recupero degli animali selvatici per tutto il 2016, con l'impegno dell'assessore di definire, entro questo periodo, come poter garantire il servizio del Cras anche dal 2017.”


   

di Redazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2016 alle 08:29 sul giornale del 28 luglio 2016 - 1855 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, centro recupero animali selvatici, cras ca' girone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/azEw







.