GO!: Variante NTA = più cemento, meno rispetto per l'ambiente

Piazza del Popolo Pesaro 3' di lettura 25/07/2016 - Nella seduta del Consiglio Comunale del 20.07.2016, come ampliamente prevedibile, la variante al PRG è stata approvata con alcune modifiche apportate a seguito delle osservazioni e degli emendamenti presentati da varie parti sociali.

Nel rimarcare la dubbia legittimità del procedimento utilizzato dall’Amministrazione Comunale per giungere all’adozione delle stesse NTA, per la quale è stata allertata mediante apposita diffida, si rileva quanto segue:

1- l’iniquità dell’iter con il quale, lo stesso Ufficio Comunale che ha elaborato le Norme Tecniche è risultato anche “giudice unico” delle osservazioni presentate;
2- diversi emendamenti sono stati respinti senza un minimo di dibattito od argomentazione da parte della maggioranza in Consiglio Comunale;
3- l’Amministrazione ha deliberatamente sprecato un’occasione per estendere alla cittadinanza la discussione su un tema così pregnante, attraverso il coinvolgimento delle associazioni di categoria, degli ordini professionali e delle associazioni ambientaliste.

”Gruppozer0”, ritiene comunque di aver contribuito in maniera determinante al conseguimento di risultati importanti attraverso la presentazione di osservazioni, parzialmente confluiti negli emendamenti presentati dal Consigliere Fabrizio Pazzaglia del M5S e parzialmente accolti dalla maggioranza, quali:

1- Il reinserimento in toto delle Linee Guida delle NTA (Norme Tecniche di Attuazione) che favoriscono la trasparenza e la condivisione delle scelte riguardanti le opere pubbliche, nonché l’impiego di concorsi di progettazione per le opere più significative; norme che l’Amministrazione intendeva sopprimere integralmente;

2- Il dimezzamento dei nuovi parcheggi delle zone industriali, il cui sovradimensionamento ha comportato la formazione di inutili e costosi “campi d’asfalto”, colpevoli di aver consumato suolo e contribuito ad alterare il microclima;

3- La limitazione a mq.100 di pubblici esercizi all’interno di parchi e giardini, con l’eliminazione degli esercizi di vicinato, le attività artigianali di servizio alla persona e i ricoveri per le attrezzature (la nostra proposta prevedeva la totale inedificabilità all’interno del perimetro degli spazi verdi);

4- La limitazione a mq.100 di pubblici esercizi all’interno degli impianti sportivi all’aperto, con l’eliminazione degli esercizi di vicinato, le attività artigianali di servizio alla persona e i ricoveri per le attrezzature (nostra proposta prevedeva di destinare almeno il 50% del Sc a spogliatoi e palestre).

Il bilancio esposto per quanto parzialmente soddisfacente, considerato il contesto, non può ritenerci appagati, per cui l’attività di “GO!” proseguirà fino a quando le Norme non si dimostrino rispettose dell’ambiente, delle valenze architettoniche e della memoria storica della città, nonché delle aspettative della cittadinanza.

Pesaro non può e non deve trasformarsi in un “luna park” indifferenziato dove, prescindendo dal contesto, sia possibile saturare ogni spazio vuoto con scatole di cemento dove insediare attività commerciali e collocare allestimenti per feste fumanti e rumorose.

La discriminante si identifica nella parola “indifferenziato”: nessuno intende criminalizzare le attività commerciali o festaiole, a condizione che vengano svolte nei contesti e con le modalità appropriate.

Le Norme approvate (quelle in contrasto a quanto da noi proposto) rispondono invece ad una filosofia che ignora il significato e il valore della diversità degli spazi cittadini nei quali, alla quiete e all’aspetto incontaminato di alcuni si contrappone la vivacità, la folla e il colore di altri.

”Gruppozer0”, analizzato nel dettaglio l’intero contesto, valuterà nei prossimi giorni la possibilità di chiedere verifica di legittimità dell’intero iter di approvazione delle NTA nelle opportune Sedi.


   

da GruppozerO





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2016 alle 09:18 sul giornale del 26 luglio 2016 - 2339 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, piazza del popolo pesaro, GruppozerO

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/azxM





logoEV
logoEV


.