Rocca Costanza si riempie d'amore a Popsophia

1' di lettura 17/07/2016 - L'amore è stato il tema centrale della giornata di sabato 17 luglio a PopSophia 2016, il ritorno della forza.

Emanuele Coccia ha voluto provocare il numeroso pubblico nel cortile di Rocca Costanza con una frase: la via del lato chiaro è la via dell'amore; l'amore è un sentimento universale ma va visto sempre in maniera positiva? No in Star Wars: il paladino cristiano entra nell'oltretomba e l'amore diviene il lato oscuro e riprende il significato illuministico di Voltaire con le numerose contraddizioni che l'amore può significare.

Per Armando Massarenti, direttore del domenicale culturale de Il Sole 24 Ore, autore del fortunato saggio "Venti lezioni d'amore", occorre parlare il meno possibile d'amore, per evitare le conflittualità e le passioni che sono nocive alla psicologia umana. Con questa, la passione non deve essere annullata. L'amore come pensiero infinito ed universale verso la galassia trova riferimenti in Voltaire, Leopardi che supera il pessimismo cosmico e, nelle Operette Morali, recupera il sentimento umano. Se l'amore tiene unita la galassia, vuol dire che ci sono esseri simili a noi. Quindi un riferimento al cinema di Woody Allen, "Crimini e misfatti", dove si parla dell'amore fragilissimo.

Marco Aurelio, Epitteto, Ovidio evidenziano, ha concluso Massarenti, le metamorfosi dei sentimenti umani. Vladimir Kantor, filosofo russo, ha svolto invece una disamina sulla storia russa, basata sulla violenza in rapporto all'Occidente fino agli ultimi episodi terroristici.


   

da Paolo Montanari e Marta Fossa





Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2016 alle 09:03 sul giornale del 18 luglio 2016 - 1785 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Paolo Montanari, popsophia, articolo, Marta Fossa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/azi0





logoEV
logoEV
logoEV


.