Vis Pesaro, il Monticelli va ko per 3-1: la salvezza é (quasi) a un passo

4' di lettura 17/04/2016 - Una vittoria costruita con intelligenza, fatica, sudore e una buona dose di talento: la Vis Pesaro batte 3-1 il Monticelli in una gara fondamentale per la rincorsa salvezza. Per i pesaresi i goal sono stati firmati da Falomi, Iovannisci e Costantino. Di Petrucci (il migliore tra i suoi) il goal della bandiera per gli ascolani.

Ecco la cronaca della gara. Mister Amaolo decide di schierare un 4-3-1-2 all' insegna del tandem d'attacco Falomi-Costantino e di un centrocampo in formato cuore e grinta coordinato da Giorno (recuperato). In panchina Marco Gallozzi, classe '88 dal solido pedigree. Il Monticelli risponde con gli stessi undici della vittoria casalinga con Matelica. Fari puntati sul trio offensivo Petrucci-Galli-Margarita. Pronti, via e il vantaggio biancorosso é servito dopo solo 21 secondi: un lancio dalla destra di Rossi viene colto da Iovannisci, il quale mette al centro per l'accorrente Falomi che non può fare altro che depositare in rete.

La Vis Pesaro, non paga del vantaggio acquisito, raddoppia grazie a una punizione di pregevole fattura di Iovannisci (12pt). Mecca battuto, pubblico in estasi e 2-0 acquisito. La compagine ascolana dal canto suo cerca di proporsi con qualche timida incursione di Galli e Matinata ma senza successo: Mame e Labriola (peraltro ammonito, salterà la prossima gara casalinga con Matelica) difendono con la giusta accortezza. Il baricentro molto basso imposto da Amaolo non impedisce tuttavia ai pesaresi di prodursi in qualche bel contropiede spesso innescato dalla retroguardia. La prima e grande occasione del Monticelli arriva al 42st, quando Petrucci innescato in area da un compagno si ritrova a tu per tu con Venturi e colpisce il palo con un tiro velenoso.

La seconda frazione si apre col tanto agognato quanto meritato 3-0: al 3st un angolo semplicemente perfetto del tarantolato Iovannisci viene depositato in rete da un facile colpo di testa di Costantino. I ritmi ora calano leggermente e qualche pertugio in più viene concesso ai biancoblu: una disattenzione di Rossoni consente a Petrucci di concludere in tutta libertà in area di rigore, fortunatamente a fil di palo (13st). Al 17st un applauditissimo Iovannisci lascia il campo per l'altro under Ruci. Il cambio dá nuova verve alla Vis Pesaro che va vicinissima al quarto goal con Rocco Costantino al 23st, ma il suo contropiede si spegne con un tiro poco sopra la traversa. Bravo Venturi al 32st, quando la sua provvidenziale distensione permette di spedire in out una conclusione del solito (e unico uomo veramente pericoloso tra i suoi) Petrucci. Il buon momento del portiere pesarese prosegue e quattro minuti dopo devia in angolo un'inzuccata dell'attaccante ascolano classe '91.

Al 40st arriva il goal della bandiera del Monticelli: una brutta indecisione di Rossoni in fase di disimpegno serve un assist per il tiro centrale di Petrucci. 3-1. Il forcing degli avversari negli ultimi minuti di gara produce poco o nulla e il "Tonino Benelli" può esplodere. Ora testa alla partita di domenica col Matelica: la salvezza é un traguardo vicino.

VIS PESARO (4-3-1-2, poi 4-4-2) Venturi, Rossoni, Labriola, Mame, Procacci, Rossi, Giorno (Fabbri al 29st), Dadi, Iovannisci (Ruci al 17st), Falomi, Costantino (Bartolini al 32st). A disposizione: Molinaro, Gnaldi, Costantini, Gallozzi, Bugaro, Candelori, Bartolini. Allenatore: Daniele Amaolo.

MONTICELLI (4-3-3) Mecca, Vallorani, Sosi (Canalo al 39st), Adamoli, Monaco, Matinata, Alijevic, Gesué (Traini al 22st), Petrucci, Galli, Margarita (Filiaggi al 26st). A disposizione: Di Nardo, Ricci, Oddi, Ippolito, Poli, Amelii. Allenatore: Domenico Stallone.

Reti: Falomi 1pt, Iovannisci 13pt, Costantino 3st | Petrucci 40st

Ammoniti: Labriola, Iovannisci, Procacci, Mame | Sosi, Adamoli, Margarita

Note: recupero 1'+4'; angoli 2-8; terreno di gioco in discrete condizioni; cielo velato, temperatura gradevole.

Arbitro: Miniutti di Maniago Assistente 1: Esposito di Tolmezzo Assistente 2: Gerometta di Udine

Altre gare di giornata: AJ Fano - Castelfidardo 2-1 Amiternina - San Nicolò 1-3 Folgore Veregra - Chieti 0-0 Giulianova - Fermana 1-2 Isernia - Avezzano 2-1 Jesina - Olympia Agnonese 1-1 Matelica - Campobasso 1-2 Recanatese - Sambenedettese 1-3






Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2016 alle 17:04 sul giornale del 18 aprile 2016 - 2389 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, vivere pesaro, vis pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/avYc





logoEV
logoEV
logoEV


.