A Gabicce Mare debutta A.L.I.C.E. con un ciclo di incontri sulla socializzazione declinata in varie forme

Internet, web, computer 2' di lettura 14/03/2016 - Siamo tutti “social”, soprattutto gli adolescenti. Ma cosa sappiamo dei pericoli e delle possibilità offerte dalla comunicazione in rete? Con questo interrogativo si aprirà il primo incontro di un ciclo di conferenze progettato dall’associazione “A.L.I.C.E.” .

Giovedi 17 marzo, alle 21, al centro civico Creobicce di Gabicce Mare, si confronteranno su questo tema GIOVANNI BONOMO, sostituto commissario Polizia Postale di Ancona, insieme a ALESSANDRO PAGLIARI, consulente informatico, e a GIANCARLO TRAPANESE, vice capo redattore di Rai Marche e docente alla Facoltà di Scienza della comunicazione di Macerata.
A moderare gli interventi della serata ci sarà l’avvocato Valeria Bertuccioli, dell’associazione gabiccese “Una voce al silenzio”.

L’aspirazione è confrontarsi guidati dall’esperienza diretta di chi interagisce quotidianamente e professionalmente con la comunicazione in rete per tentare di favorire un uso più consapevole dei social e della comunicazione in rete in genere.

Con questo appuntamento si inaugura un progetto articolato in quattro serate ad ingresso libero, patrocinato dal Comune di Gabicce Mare e di Gradara, per favorire in particolare la consapevolezza nel rapporto educativo tra adulti e adolescenti, tenendo conto delle questioni che più assillano la socialità giovanile. Si parte appunto dalla problematizzazione dell’utilizzo dei social, per trattare poi della sessualità, delle droghe e infine del bullismo, in una sorta di percorso che si snoda a tutto campo intorno alla soggettività adolescenziale.

Ma chi è A.L.IC.E.? Neo-nata dall’incontro di vocazioni personali diverse che si incrociano su un comune impegno sociale e culturale, questa associazione di volontariato ha l’ambizione di muoversi a tutto campo partendo dal confronto costante con la propria realtà territoriale. A.L.I.C.E. deve leggersi come Ambiente Luoghi Itinerari Cultura Educazione, come un contributo di approfondimento degli aspetti sociali, ambientali e culturali del nostro vivere quotidiano. Soci fondatori di A.L.I.C.E. sono cinque cittadini gabiccesi e gradaresi: Enrico Cancellotti, Stefania Farris, Davide Galeazzi, Cristina Manzini, Paola Scola.

Per informazioni: 335-218513








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2016 alle 16:56 sul giornale del 15 marzo 2016 - 2393 letture

In questo articolo si parla di attualità, gabicce mare, Comune di Gabicce Mare, ciclo di incontri, A.L.I.C.E., socializzazione declinata in varie forme

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/auOy





logoEV
logoEV