Oil Wars, continua la battaglia di Carnaroli per ripulire Muraglia

Le lattine di olio "abbandonate" a Muraglia 1' di lettura 20/12/2015 - Riportiamo la segnalazione di Leonardo Carnaroli che più volte ha evidenziato lo stato di "abbandono" di piazza Alfieri a Muraglia.

Stamane in presenza di altri civili residenti abbiamo riscontrato che per effetto di accumulo delle lattine dell'olio (non di uso familiare, si presuppone di uso commerciale ristorativo) all'interno dei tre contenitori dell'Olioro il "serial killer de Muraja" ha nascosto, pezzo x pezzo, la struttura della vecchia corazzata Potemkin, (non quella di Paolo Villaggio) forse per migliorare le condizioni di vita della Piazza Alfieri e dintorni.

La struttura della "piramide" in Al neocorazzata Patomkin sono le lattine di olio per uso professionale estratte dai contenitori, le tali lattine sono state fotografate lo scorso sabato ed inviate anche a tutti gli Uffici della PA (al quale con lo stesso interesse mi rivolgo ogni qualvolta), Marche Multiservizi avrebbe l'onere, o la cooperativa dell'olioro, di provvedere di rimuovere correttamente il materiale depositato erroneamente !!!!

Ora chiedo gentilmente a tutti i mezzi d'informazione di poter aiutare i cittadini di Muraglia, e l'umanità tutta, a poter interessarsi delle INCIVILI manifestazioni di qualche credo ormai ben noto INDIVIDUO se così lo si può definire.






Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2015 alle 08:11 sul giornale del 21 dicembre 2015 - 1239 letture

In questo articolo si parla di redazione, pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arPI





logoEV