Calcio a 5: la linea verde fa sognare, ma il Dosson vince. PesaroFano sconfitto 4 a 2

Calcio a 5: la linea verde fa sognare, ma il Dosson vince. PesaroFano sconfitto 4 a 2 3' di lettura 20/12/2015 - Un'Italservice PesaroFano dal cuore immenso non basta per fermare la viceleader Came Dosson. Al PalaFiera i ragazzi allenati da Roberto Osimani sono stati sconfitti per 4 a 2 al termine di una partita molto emozionante.

Con la rosa falicidiata dalle assenze, il tecnico dei biancorossogranata lancia in campo tutti i talenti del vivaio di casa PesaroFano. E sono proprio loro - Napoletano, Rossi, Bonci e Cuomo – la grande “sorpresa” di giornata, perché autori di una prestazione maiuscola, che per poco non permetto al PesaroFano di compiere una vera e propria imrpesa.

Il primo tempo la dice lunga. Il Came Dosson gira la palla, ma va costantemente a sbattere sul muro difensivo perfetto eretto da mister Osimani. La sua squadra si affida al contropiede e sulla scia di questo film sono proprio i ragazzi griffati Italservice a creare le occasioni migliori. Ci provano in particolare Rossi e Napoletano, poi a ridosso dell'intervallo Bonci salta un avversario, inventa un assist d'oro per il capitano Tonidandel, che da par suo traforma in rete l'1 a 0.

Nella ripresa gli ospiti provano ad alzare il ritmo, ma la retroguardia di casa regge. Fino a quando all'8' un pallone perso a metà campo consente a Bellomo di pareggiare i conti. Poco dopo la svolta del match: Jelavic chiede il rispetto della distanza al direttore di gara, che prima lo ammonisce poi, non contento, estrae il cartellino rosso. Conclusione: PesaroFano che resta in quattro e Came Dosson che ne approfitta siglando il 2 a 1 con Quinellato.
Tornato in cinque ma senza più il croato a disposizione, per il PesaroFano l'impresa si fa ancora più dura. La rimonta sembra impossibile, invece ecco la magia di Napoletano che ruba palla a Belsito, assist per Cuomo, palla al centro e fallo di mano dello stesso Belsito: calcio di rigore che Tonidandel trasforma nel 2 a 2 a 6'40'' dal gong. La partita viaggia sui binari dell'equilbrio per altri 4 minuti, poi è Bellomo a spezzare i sogni di casa PesaroFano con la puntata del 2 a 3. Nel finale arriverà anche il 2 a 4 di Quinellato.

Si tratta della prima sconfitta casalinga per il PesaroFano, ma il pubblico del PalaFiera applaude come se si fosse vinto, perché la prestazione dei pesarofanesi è stata davvero encomiabile. E perché il PesaroFano chiude il 2015 al quarto posto, in piena zona playoff. Arrivederci al 2016 e buone feste a tutti i tifosi del PesaroFano.

Tabellino Italservice PesaroFano-Came Dosson 2-4 (1-0)
ITALSERVICE PESAROFANO: Veri, Dudù, Napoletano, Warid, Tonidandel, Rossi, Bonci, Jelavic, Cuomo, Ugolini, Moretti, Gennari. Allenatore: Osimani.
CAME DOSSON: Vascello, Belsito, Donnarumma, Vava, Siviero, Quinellato, Bellomo, Crescenzo, Bonora, Sviercoski, Rosso, El Hamoudi. Allenatore: Rocha
RETI: 17' pt Tonidandel (P), 8' St Bellomo (C), 9' St Quinellato (C), 14 St Tonidandel rigore(P) , 17' St Bellomo (C), 19' St Quinellato (C).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2015 alle 19:05 sul giornale del 21 dicembre 2015 - 790 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, pesaro, calcio a 5, serie A2, italservice, italservice pesarofano, pesarofano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arQs





logoEV
logoEV