Quartieri, create nuove “Zone 30”

"zone 30" Pesaro 1' di lettura 17/12/2015 - Conclusi i lavori per le nuove "zone 30" nei quartieri Montegranaro- Muraglia (area a monte di via Flaminia) e Soria - Baia Flaminia (area a monte della strada Statale Adriatica), a parziale e progressiva attuazione di quanto previsto dal Piano per la delimitazione delle zone 30 e delle zone residenziali.

Grazie alle "zone 30" le strade saranno più sicure, tutelando l'utenza debole (pedoni e ciclisti) soprattutto in quelle aree considerate "sensibili" per la presenza di scuole e centri di quartiere: la velocità massima di 30 km orari, infatti, migliora la visibilità laterale, così importante per vedere in tempo un bambino che corre o una persona che sbuca all'improvviso, e diminuisce la distanza di arresto di fronte a un ostacolo improvviso.

Come si distingue la “zona 30”? Grazie alla sperimentazione di una segnaletica orizzontale speciale per evidenziare nelle arterie più importanti il nuovo limite di velocità e alla presenza di pannelli di dimensioni maggiori.

“Stiamo lavorando – spiega l’assessore alla Sostenibilità Rito Briglia – per allinearci al concetto di mobilità di tutte le città europee dove esistono solo alcune vie di scorrimento a 50 km orari mentre in tutte le zone residenziali la velocità è ridotta. E' un percorso graduale che avrà necessariamente dei tempi, ma l'obiettivo da raggiungere è rendere possibile la convivenza tra le diverse forme di mobilità in tutta la città”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2015 alle 10:32 sul giornale del 18 dicembre 2015 - 1394 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, zone 30

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arJf





logoEV
logoEV